Estate Anni '90: come ci si divertiva in spiaggia.

Nell’estate Anni ’90 ci si divertiva così

Quando non c’erano ancora smartphone e tablet che permettevano di rilassarsi e di trascorrere il tempo libero (anche al mare) chattando o scattando selfie e giocando con le app, c’erano diversi giochi per divertirsi con amici vecchi e nuovi, nell’estate Anni ’90. Ecco, di seguito, una rapida carrellata dei passatempi preferiti da giovani e giovanissimi sotto il sole di luglio e agosto.

Le biglie

Belle, colorate e a volte anche arricchite dalle immagini dei nostri beniamini del calcio o dei telefilm. Le biglie rappresentano certamente uno dei giochi dell’estate Anni ’90 più amati soprattutto dai maschietti. Il momento più goliardico era, certamente, quello in cui bisognava “creare” la pista per far rotolare le storiche palline. Come si faceva? Semplice, un malcapitato a turno doveva stendersi sulla sabbia, lasciarsi prendere per le caviglie da un amico e farsi trascinare lungo un percorso tortuoso per formare, con il proprio fondoschiena, un impeccabile tracciato da gara!

Le biglie colorate.
Le biglie colorate.