Ecco alcuni giochi che rappresentano gli antesignani della APP della Nintendo.

Non si è sempre chiamata realtà aumentata. All’inizio – parliamo degli anni ’90 – c’era la tv che cercava la giusta commissione con informatica e videogiochi al fine di coinvolgere quei milioni di utenti che, con l’avvento di Internet, l’avrebbero abbandonato in massa.

Bambini e teenager anni ’90 hanno conosciuto perciò il fenomeno della realtà aumentata attraverso il vecchio tubo catodico, emozionandosi di fronte alle prime forme di interazione.

In questo excursus partiremo dal 1994, quando ancora si parlava di intrattenere e divertire. Parole obsolete ormai.

Ma vediamo l’evoluzione.