L’appuntamento delle 11.30

Ricordate quelle attempate signore, oneste lavoratrici, che sospendono il turno perché c’è uno spettacolo troppo importante alla finestra?