Dragon Ball: 7 curiosità tutte da scoprire.

Ecco alcune “chicche” su Dragon Ball da sapere assolutamente.

Dragon Ball rappresenta uno dei cartoni animati che maggiormente hanno lasciato il segno nella generazione ’90. Apparso per la prima volta in Italia nel 1989 e trasmesso dapprima su Junior Tv e poi sui canali Mediaset, l’anime ha conosciuto un successo crescente che, ancora oggi, porta sullo schermo nuovi film d’animazione per i nostalgici, ma anche per i fan delle generazioni successive. Ebbene, per tutti gli appassionati di Dragon Ball, ecco 7 curiosità che bisogna assolutamente conoscere sul cartoon tratto dal manga di Akira Toriyama.

Dragon Ball Z non esiste

Speriamo di non deludere nessuno, ma in realtà non c’è alcuna suddivisione tra una prima e una seconda stagione del manga, dunque tecnicamente Dragon Ball Z non esiste. Tutto nacque dall’esigenza, da parte della Toei Animation e della casa editrice Shueisha, di organizzare in maniera diversa il cartone animato per aumentare la suspense tra il pubblico. Ecco perché a Toriyama fu chiesto se aveva pensato ad un nome nuovo per la seconda serie dell’anime. Il disegnatore, avendo concepito il manga come un’unica serie, non si era mai soffermato su quest’esigenza e, per venire incontro alla richiesta dei “piani alti”, decise semplicemente di intitolare Dragon Ball 2 quella che sarebbe stata la seconda parte del cartoon. Tuttavia scrisse talmente male il numero 2, che sia la Toei Animation che Shueisha pensarono si trattasse di una Z e così, per caso, venne lanciato Dragon Ball Z.

Dragon Ball Z non è mai esistito.
Dragon Ball Z non è mai esistito.