La Bella e la Bestia

La Bestia: “È inutile illudersi. Quella ragazza non vedrà mai niente in me… tranne che un mostro. È inutile.”

Era il 1991 quando la Walt Disney Feature Animation decise di produrre il film d’animazione “La Bella e la Bestia” (Beauty and the Beast). La storia, tratta dalla fiaba di Jeanne-Marie Leprince de Beaumont, racconta della giovane Belle, figlia di un eccentrico inventore e di una creatura definita Bestia.

Grazie a questo cult della Disney, il regista Bill Condon, ha deciso di produrre un musical live action della Bella e la Bestia. La giovane Belle sarà interpretata da Emma Watson mentre la Bestia da Dan Stevens.

Il film uscirà il 16 marzo 2017 nelle sale italiane e il 17 marzo negli USA, e sarà in 3D.

Trama del cartone Disney

Un giorno il padre della fanciulla viene rapito dalla Bestia. Lei decide di offrire sé stessa alla creatura in cambio del vecchio padre perché possa tornare a casa. Belle riesce a far amicizia con tutti i personaggi che vivono nel castello della Bestia riuscendo anche a migliorare gli atteggiamenti bruschi e schivi della creatura.

Durante la sua permanenza nel castello, grazie ad uno specchio magico, Belle viene a conoscenza della malattia del padre e chiede alla Bestia di ritornare a casa ma, giunta di nuovo al paese scopre che Gaston, un ragazzotto arrogante e presuntuoso che la vuole come sua moglie, ha intenzione di rinchiudere il padre di Belle in un manicomio, a meno che lei non accetti di sposarlo.

Disposta a tutto, Belle è costretta a svelare l’esistenza della Bestia. Gaston organizza subito una folla di persone per andare ad ucciderla.

Proprio mentre Gaston sta per sferrare il colpo di grazia alla Bestia, compare Belle; vedendola la creatura si ribella ma viene comunque gravemente ferita.
Mentre sta per morire, Belle le rivela il suo amore ed ecco che la bestia si trasforma in un principe; i due ragazzi si sposano coronando così i loro sogni.