silent hill macomelosai

Quando si parla di horror si parla di Silent Hill, il capolavoro Konami del 1999. Quali sono le scene più paurose che vi hanno tolto il sonno?

Allora, cominciamo col dire che non mi prendo nessuna responsabilità questa volta. Sì, perché stiamo per andarci giù pesante con uno dei videogiochi che, ci scommetto tutto il talco dell’Olimpo (ehm!!!), ancora oggi non vi fa chiudere occhio. Il nome Harry Mason vi dice qualcosa? A me dice le due parole più terrificanti di sempre: Silent Hill.

silent hill macomelosai

Avevo pensato di dedicarmi solo al primo capitolo di questa saga, ma poi i ricordi di questo capolavoro dell’horror più dannatamente horror che c’è sono troppi e allora ho deciso di prendere in considerazione anche i successivi capitoli. Né è uscita la Top 10 di quelli che per me restano i momenti più spaventosi e inquietanti dell’intero universo Silen Hill.

Voi siete d’accordo?

10) Silent Hill: Homecoming – Scarlet

Una specie di giocattolo per bambini dalle fattezze ragnesche, gigantesco ed emaciato, apparentemente fatto di porcellana ma il cui corpo inizia poi a rompersi e sanguinare. Basterebbe già questo. E poi l’inquietante ninna nanna di Akira Yamaoka che si scatena appena la marionetta demoniaca inizia a caracollare verso di te?

silent hill macomelosai