Guardando le nuove generazioni, ti assale quel senso di nostalgia che, se da un lato ti fa sentir vecchio dall’altro ti riempie di soddisfazione per aver assaporato fino in fondo il gusto di quegli anni ’90, così incerti per gli adolescenti dell’epoca e, oggi, così pregni di ricordi da soppiantare ogni imperfezione.

Non è così del resto per tutto? E allora vediamo insieme come gli adolescenti del ’90 erano soliti trascorrere una normale giornata, tra scuola, casa e gite, e come lo fanno gli adolescenti di oggi, quelli della generazione 2000 per intenderci.

I compiti a casa

Gli adolescenti del ’90 dovevano corrompere/minacciare/adescare/sequestrare il secchione della classe per risolvere quel maledetto problema di trigonometria o tradurre la versione di latino.

I 2000 usano smartphone e Google anche per questo.