Non è la Rai ha compiuto 25 anni.

Nel settembre del 1991 debuttò Non è la Rai: cosa fanno oggi le beniamine del pubblico?

Era il 9 settembre del 1991 quando, sulle reti Fininvest, debuttò una trasmissione completamente nuova: Non è la Rai. Il format segnò l’esordio di Gianni Boncompagni alla regia dell’azienda televisiva di Berlusconi e, in breve tempo, Non è la Rai divenne un vero e proprio cult tra i giovanissimi dell’epoca, entrando di diritto nella storia della televisione italiana.

Centinaia di ragazze belle e giovanissime si alternavano sul palco, tra balletti, cover e canzoni inedite (interpretate in playback) e simpatici giochini per intrattenere il pubblico. Mentre i ragazzi si innamorarono delle belle e ammiccanti protagoniste scegliendo la loro preferita tra le varie Ambra, Laura, Ilaria, Pamela, Yvonne e tante altre, le ragazze cominciarono a sognare di poter essere, un giorno, belle e brave come loro e di sfondare nel mondo della televisione. Sono passati ormai 25 anni (un quarto di secolo) dal debutto di Non è la Rai: ma che fine hanno fatto le maggiori protagoniste? Vediamolo insieme, non senza un pizzico di nostalgia per la giovinezza che fu.

Ambra Angiolini è ancora la numero uno

Mattatrice assoluta di Non è la Rai è stata, indubbiamente, Ambra Angiolini. Grazie alla sua verve, la giovanissima romana divenne, nel corso delle varie edizioni del programma di Boncompagni, la vera e propria conduttrice dello show. Indimenticabile il “gioco dello zainetto”, e alcuni singoli che conobbero un incredibile successo come “T’Appartengo”, “L’ascensore” o “Ti stravoglio”.

Con la chiusura di Non è la Rai, Ambra Angiolini ha dimostrato di non essere affatto un automa creato e gestito a suo piacimento da Gianni Boncompagni (queste le maggiori critiche che vennero mosse alla ragazza), riuscendosi a ritagliare uno spazio importante nello showbiz. Negli anni, Ambra è diventata conduttrice e soprattutto attrice di primo piano, lavorando in film di rilievo come “Saturno Contro”, “Immaturi”, “La scelta” e il recente “Al posto tuo” di Max Croci.

Ambra Angiolini è diventata attrice.
Ambra Angiolini è diventata attrice.