Valore telefoni cellulari vintage.

Dal Nokia 3310 al Motorola 8810, ecco i cellulari più richiesti dai collezionisti.

Nell’era di iPhone e smartphone, chi l’avrebbe mai immaginato che ci sarebbe stato ancora spazio per i mitici telefoni cellulari vintage degli Anni ’90 e di inizio 2000? Invece il mercato relativo ad alcuni storici telefonini è ancora in fermento, con i collezionisti che sono disposti a spendere anche delle cifre consistenti, pur di portare a casa un cellulare Nokia o Motorola, che sono tra le marche più richieste per quanto riguarda i modelli vintage.

Naturalmente il valore dei telefoni cellulari vintage è relativo a modelli ancora perfettamente funzionanti e dotati di caricabatterie, altrimenti il prezzo scende vertiginosamente a poche decine di euro. A questo punto non ci resta che vedere quali sono i telefonini più ambiti tra i collezionisti, e controllare se li abbiamo ancora conservati in qualche cassetto o in uno scatolone riposto in soffitta.

Nokia 5510

Lanciato nel 2001, il Nokia 5510 si distingue per la sua tastiera orizzontale QWERTY (quella che oggi spesso utilizziamo con le tastiere digitali), divisa giusto al centro dal display. Si tratta di un modello che, in quel periodo, rappresentò un’assoluta novità sul mercato della telefonia mobile, e proprio per le sue caratteristiche particolari ancora oggi è molto richiesto. Valore: 250 euro.

Nokia 5510 - Valore: 250 euro.
Nokia 5510 – Valore: 250 euro.