L’Uomo Tigre e la beneficenza

Altro che cartone animato dedito alla violenza e al sangue! L’Uomo Tigre è stato da grande insegnamento per i suoi fan, grazie alle gesta di Naoto Date che aiuta costantemente i bambini orfani. Difatti, nel corso degli anni, molti appassionati del manga-anime, sulla scia del personaggio principale, si sono resi protagonisti di azioni benefiche e generose nei confronti delle persone meno fortunate, soprattutto di bambini.

In Giappone, dopo la messa in onda degli episodi di Tiger Man, si registrò una decisa impennata di offerte e di gesti benefici verso le persone sfortunate. Tra queste, la più eclatante ed emozionante è stata quella avvenuta nel dicembre 2010: un anonimo benefattore lasciò 10 zainetti dinanzi ad un istituto psicopedagogico. Nella cultura giapponese, questi zaini sono simbolicamente importanti, perché rappresentano il percorso che i bambini devono fare nel corso delle scuole elementari: i doni del misterioso benefattore erano degli zainetti in pelle, che valevano circa 300 euro cadauno. L’aspetto più toccante, però, è la dedica lasciata dal generoso protagonista della vicenda: “Per favore, donate questi zaini ai bambini. Naoto Date”.

La generosità dell'Uomo Tigre.
La generosità dell’Uomo Tigre.