Space Jam: curiosità sul film.

La spettacolare “sfida cinematografica” fece segnare incassi record.

Nel 1996 negli Stati Uniti, e nel 1997 in Italia, approdò sul grande schermo Space Jam, film campione d’incassi che presentò una spettacolare commistione tra attori in carne ed ossa e i famosi personaggi dei cartoni animati Looney Tunes. La pellicola aveva come protagonisti alcuni grandi campioni della Nba degli Anni ’90, su tutti Michael Jordan che in quel periodo aveva annunciato il suo ritiro dall’attività agonistica, salvo poi rientrare sui campi di basket nel 1995.

Nel film-cartone animato, i Looney Tunes devono contrastare i malvagi alieni guidati da Mr. Swackhammer, proprietario di un Luna Park in crisi su un pianeta lontano dalla Terra che, dopo aver appreso della grande popolarità di Bugs Bunny e compagni, decide di rapirli per costringerli a lavorare per lui. I Looney Tunes, per provare a salvarsi sfidano i piccoli ed esili extraterrestri ad un incontro di pallacanestro, certi che avranno la meglio sui poco dotati avversari. Gli alieni, però, “catturano” il talento di alcuni grandi assi del basket, diventando così dei colossi difficili da battere per chiunque tranne che per…Michael Jordan!

Space Jam è stato indubbiamente uno degli esperimenti più riusciti in fatto di commistione tra esseri umani e “attori” animati, restando con affetto nella memoria di tutti coloro che l’hanno seguito dapprima al cinema e poi anche nelle numerose repliche televisive. Vediamo, ora, alcune curiosità e retroscena sulla pellicola diretta da Joe Pytka.

Tutto nasce da uno spot Nike

Il successo di Space Jam deriva da un celebre spot della Nike. Il protagonista (manco a dirlo) era Michael Jordan insieme ad alcuni personaggi dei Looney Tunes. La pubblicità del 1992-1993 ebbe una così grande risonanza mediatica, da convincere la Warner Bros a trarne un film. E l’idea fu senz’altro vincente.

Space Jam ispirato ad uno spot Nike.
Space Jam ispirato ad uno spot Nike.