Federica Ridolfi, ex spintarella di Beato tra le Donne.

Negli Anni ’90 sono state le sexy protagoniste di Beato tra le Donne: cosa fanno oggi le Spintarelle?

Nel 1994 su Raiuno partì un nuovo programma scritto da Piefrancesco Pingitore e Ugo Porcelli che sarebbe entrato immediatamente nel cuore degli italiani. Ci riferiamo a Beato tra le Donne, trasmissione condotta inizialmente da Paolo Bonolis e, dopo il passaggio a Mediaset, dapprima da Enrico Papi, poi dalla coppia Natalia Estrada-Enrico Brignano, mentre l’ultima edizione del 2003 venne affidata a Massimo Giletti.

Lo scopo del gioco era semplice: una squadra di concorrenti uomini si sfidava a colpi di prove fisiche, di intelligenza e di simpatia. Ad ogni manche, in base ai voti del pubblico in studio, veniva decretata l’eliminazione del personaggio che aveva convinto di meno gli spettatori. Proprio in questa fase entravano in gioco le mitiche Spintarelle, ovvero le conturbanti e sensuali componenti del corpo di ballo di Beato tra le Donne che, accompagnate da una simpatica musichetta, a turno si avvicinavano ai partecipanti per dargli un bacio (segno che l’avventura poteva continuare) o per dargli una bella “spintarella” verso la piscina, decretandone l’eliminazione.

Proprio le affascinanti Spintarelle sono state indubbiamente le protagoniste più amate dal pubblico maschile, che ne seguiva affascinato stacchetti e balletti mozzafiato. A più di 10 anni dalla chiusura di Beato tra le Donne, vediamo che fine hanno fatto le ballerine più popolari del programma televisivo.