Detective Conan: anche il giallo-anime è stato censurato.

Arrivato in Italia nel 2002, Detective Conan è stato sottoposto a numerosi adattamenti.

Tra i tanti cartoni animati cult realizzati negli Anni ’90 in Giappone, Detective Conan è uno dei pochi ad essere ancora trasmesso con episodi inediti. Il cartone prende spunto dal manga di Gosho Aoyama, ideato nel 1994 e ancora oggi in produzione; in Italia i fumetti sono stati pubblicati a partire dal 1998 dalla Comic Art, mentre nel 2005 sono passati sotto la gestione della Star Comics. Il successo di questo manga-anime sta, probabilmente, nell’aver presentato per la prima volta una novità in questo settore: ovvero delle avventure che si diramano come dei veri e propri gialli, genere raramente trattato dalle produzioni nipponiche.

La storia parla di Shinichi Kudo, un giovane 17enne che ha una grande passione per l’attività investigativa, e che spesso aiuta la polizia a risolvere casi piuttosto complessi. Il ragazzo è un grande fan di Sherlock Holmes, e sogna di diventare abile e infallibile proprio come il suo mito. Le avventure di Detective Conan cominciano quando il protagonista si trova al Tropical Land, un luna park, insieme alla sua cara amica Ran Mori: qui assiste all’omicidio di un uomo sulle montagne russe. Il giovane detective, messosi subito al lavoro per scovare l’assassino, riesce a risolvere brillantemente il caso. Ma è proprio in questo momento che la vita del personaggio principale di Detective Conan assume una piega inaspettata.

Il ragazzo, prima di tornare a casa, è testimone di un misterioso scambio di denaro tra due uomini, uno dei quali è vestito completamente di nero. Shinichi scopre che si tratta di una pericolosa organizzazione criminale, che lui ribattezza Organizzazione nera. Distratto dalla situazione alla quale sta assistendo, il liceale viene sorpreso alle spalle e catturato. Siccome i malavitosi hanno capito che lo studente potrebbe rappresentare un pericolo, decidono di eliminarlo iniettandogli una sostanza, APTX4869, e subito dopo scappano, lasciandolo privo di sensi. Il misterioso medicinale, però, invece di uccidere il protagonista lo ringiovanisce e lo riporta indietro di ben 10 anni. Da questo momento, approfittando della sua “nuova identità”, il giovane decide di mettersi sulle tracce dell’Organizzazione nera e assume il nome di Conan.

Nonostante sia un cartone animato basato su indagini e misteri da risolvere, Detective Conan, come gran parte degli anime giapponesi, una volta giunto in Italia è stato sottoposto a diversi tagli e censure. Vediamo di cosa si tratta.

La trama di Detective Conan.
La trama di Detective Conan.