Ahmed Best e l’odioso Jar Jar Binks

Ha dichiarato che quando è stato contattato per interpretare Jar Jar Binks, è stato felicissimo perché pensava che, a partire da quel momento, la sua vita come attore sarebbe cambiata profondamente. In realtà la vita di Ahmed Best ha avuto dei cambiamenti, ma non sono stati affatto quelli che lui si aspettava: il personaggio di Jar Jar Binks ha creato non pochi grattacapi all’interprete e anche a George Lucas.

Rappresentato come un mostriciattolo goffo, dalla parlata simile a quelle delle caricature degli afro-americani nei “Minstrel Show” degli Anni ’20, per Jar Jar Binks su Lucas sono piovute pesanti accuse di razzismo che sono andate a colpire soprattutto Ahmed Best. L’ex musicista, infatti, dopo aver lavorato in “La minaccia fantasma” non ha ricevuto più alcun ingaggio nel mondo del cinema. Addirittura nessuno lo ha più menzionato nemmeno come sviluppatore dell’innovativa recitazione in motion-capture, ovvero quella utilizzata per Gollum ne “Il Signore degli Anelli”, o che ha garantito il grande successo di “Avatar”.

Oggi Ahmed Best è tornato al suo primo amore, la musica, nelle vesti di compositore, continuando a doppiare Jar Jar Binks in videogiochi e cartoni animati. Di recente ha provato a rilanciarsi in televisione, prendendo parte a tre Serie e ad un film per il piccolo schermo.

Ahmed Best accusato di razzismo.
Ahmed Best accusato di razzismo.