Jake Lloyd: una vita rovinata da Anakin

Chiudiamo con un protagonista di Star Wars che, più di tutti, ha risentito della sfortuna che gli è piombata addosso dopo essere stato sul set de “La minaccia fantasma”. Jake Lloyd oggi ha 27 anni, ma ha dichiarato che il ruolo del piccolo Anakin gli ha praticamente distrutto la vita. In diverse interviste, infatti, ha raccontato che la partecipazione alla celebre saga di fantascienza gli ha causato non pochi problemi a scuola, dove i suoi coetanei non lo trattavano come fosse un bambino normale, ma comportandosi in maniera malvagia e divertendosi a fare di continuo il rumore delle spade laser quando lo vedevano passare. Per uscire da questo incubo, fin da subito Lloyd ha deciso di cancellare dalla sua vita la breve esperienza da attore, eliminando anche qualsiasi testimonianza, ricordo o oggetti che gli potessero ricordare il piccolo Anakin.

Un po’ di tempo fa, Jake Lloyd è finito di nuovo al centro delle attenzioni mediatiche non per un clamoroso ritorno a Star Wars, ma per una vicenda personale. Il 27enne, infatti, si è reso protagonista di un inseguimento, sfrecciando a tutta velocità con la sua auto lungo le strade della Carolina del Sud, tallonato dalla polizia. Quando le forze dell’ordine lo hanno fermato e arrestato, pare che uno degli agenti abbia affermato: “Non è un cattivo ragazzo e nemmeno violento, ma è malato e bisogna curarlo”. Malato a causa del piccolo Anakin.

Jake Lloyd è stato il piccolo Anakin.
Jake Lloyd è stato il piccolo Anakin.