Vent'anni fa 'Il Ciclone'.

“Il Ciclone” compie vent’anni: ecco alcune curiosità sul film cult di Leonardo Pieraccioni.

Era il 20 dicembre del 1996 quando, nelle sale cinematografiche italiane, venne proiettato per la prima volta un film-commedia di un giovane regista toscano, Leonardo Pieraccioni. Il titolo era “Il Ciclone”, e mai nome fu più indovinato, poiché la pellicola travolse letteralmente gli spettatori di tutta la Penisola, facendoli divertire e regalando momenti di grandi risate e relax. Proprio in questi giorni si festeggiano i vent’anni del film-cult che ha fatto diventare Leonardo Pieraccioni uno degli attori e registi più famosi d’Italia.

La trama narra di Levante Quarini, giovane ragioniere insoddisfatto della sua vita all’interno di un tranquillo paesino della campagna toscana. Il personaggio interpretato da Leonardo Pieraccioni vive con il padre Osvaldo, nostalgico comunista, con la sorella Selvaggia e il fratello Libero. La piatta e serena esistenza della famiglia Quarini viene letteralmente sconvolta quando un pulmino con delle ballerine di flamenco che devono esibirsi nei dintorni giunge, per sbaglio, presso la tenuta dei Quarini. Da lì partiranno una serie di scene memorabili ed esilaranti che hanno decretato il successo de “Il Ciclone” che incassò ben 75 miliardi di lire.

Per omaggiare al meglio il secondo film di Leonardo Pieraccioni (il primo, “I Laureati”, risale al 1995), ecco alcune curiosità.