Giovani Anni '80-'90 meno stressati dei 2000.

Una recente ricerca ha mostrato come i giovani d’oggi siano più ansiosi e insicuri rispetto a quelli del passato.

I giovani degli Anni ’80-’90 erano meno stressati, più sicuri di sé e determinati negli obiettivi da prefissarsi e da raggiungere, rispetto ai ragazzi del nuovo millennio. Questo, in sintesi, il risultato di una recente indagine svolta dall’American Psychological Association, in collaborazione con Harris Interactive, che si è soffermata proprio sulle reazioni dei ragazzi del 2000 di fronte ad una serie di domande e stimolazioni sul futuro, mettendole a confronto con le scelte fatte dal coloro che, invece, sono nati qualche anno prima.

Ebbene, è emerso che i ragazzi del XXI secolo soffrono spesso di disturbi legati all’ansia e allo stress. Su di loro pesa come un macigno quest’epoca di forte crisi economica, che li rende incerti sugli obiettivi da porsi e sui progetti da perseguire per il futuro, continuamente pressati dal rischio di trovarsi senza denaro. Ben il 40% dei giovani 2000 intervistati, infatti, ha rivelato che vive ogni giorno con l’ansia di non avere abbastanza soldi per vivere. Nel dettaglio, a precisa domanda, il 22% ha dichiarato che la preoccupazione principale è quella di avere denaro per tutta la settimana, mentre un altro campione pari al 30% teme di non riuscire a raggiungere la fine del mese.

Come mai i giovani d’oggi sono così stressati, e perché le loro preoccupazioni sono legate principalmente al denaro?

I ragazzi 2000 sono stressati.
I ragazzi 2000 sono stressati.