Che fine ha fatto Totò Cascio?

Tanti film soprattutto negli Anni ’90, poi Salvatore Cascio ha deciso di cambiare vita.

È proprio vero: a volte la fortuna, il successo, la felicità, arrivano quando meno te l’aspetti. Questo è il caso di Salvatore Cascio, un bambino di Palazzo Adriano (provincia di Palermo), che sul finire degli Anni ’80, per una pura coincidenza ha visto cambiare, in un attimo, la sua vita. Oggi Totò ha 37 anni, e l’ex star di “Nuovo Cinema Paradiso” ha parlato proprio del suo esordio al cinema circa trent’anni fa e della sua situazione attuale, in un’intervista rilasciata a “La Voce di New York”.

Tutti abbiamo amato il piccolo Salvatore del film di Giuseppe Tornatore, e ci siamo emozionati di fronte ai suoi occhioni grandi e teneri. Con grande sincerità ed umiltà, Cascio ha raccontato che la grande fama, nella sua vita, è entrata per caso: tutto è cominciato quando la produzione di “Nuovo Cinema Paradiso” si recò nella scuola frequentata dal piccolo Totò, alla ricerca di un bimbo che potesse lavorare accanto all’immenso e compianto Philippe Noiret. Il piccolo Cascio, temendo si trattasse dei medici che avrebbero dovuto sottoporre gli alunni alla vaccinazione, si rifugiò in bagno.

Quando la troupe stava per andare via, la maestra la fermò: si era accorta dell’assenza di Salvatore e lo andò a cercare. Ed ecco che, proprio in quel momento, quando i produttori videro quel bimbo capirono a prima vista che era proprio lui il giovanissimo attore che stavano cercando. E così, per il piccolo Totò cominciò la strada verso il successo.

Salvatore Cascio ai tempi di Nuovo Cinema Paradiso.
Salvatore Cascio ai tempi di Nuovo Cinema Paradiso.