Una Porta socchiusa ai confini del Sole pesantemente censurato.

Tratto dal manga Magic Knight Rayearth, il cartone animato è stato censurato da Mediaset.

Nel luglio del 1997, arriva in Italia un nuovo anime, dal titolo “Una Porta socchiusa ai confini del Sole”. Si tratta di una serie animata giapponese realizzata nel 1994, dal titolo “Magic Knight Rayearth”, liberamente tratta dall’omonimo manga delle CLAMP che, realizzato tra il 1993 e il 1995, ha riscosso grande successo.

Il cartone animato è composto da 49 episodi complessivi, divisi in due differenti stagioni. Quando è stato acquistato da Mediaset ha assunto il titolo di “Una Porta socchiusa ai confini del Sole” e sottoposto a diversi tagli perché, secondo la produzione italiana, vi erano diverse scene e vicende troppo spinte o violente per un pubblico giovane. Negli anni successivi, Yamata Video ha prodotto e commercializzato anche una versione home video che, oltre a riportare il nome originale dell’anime, è stato diffuso anche in versione integrale.

Prima di vedere su quali vicende si è abbattuta la censura italiana, ripercorriamo brevemente la trama di “Una Porta socchiusa ai confini del Sole”.

Le tre protagoniste di Una Porta socchiusa ai confini del Sole.
Le tre protagoniste di Una Porta socchiusa ai confini del Sole.