La risposta dei produttori

Per cercare di frenare sin da subito, e per smentire una volta per tutte qualsiasi accusa di “satanismo” nei confronti di Dragon Ball, sono giunte delle dichiarazioni e smentite ufficiali da parte della produzione. Takeshi Ike, che ha partecipato alla realizzazione della sigla finale insieme a Kenji Shimizu, Tokieda Tadsu e diversi altri collaboratori, ha rivelato che il testo è stato modificato in un secondo momento per svariati motivi.

Innanzitutto, come premio al duro lavoro del team di Dragon Ball Z, è stata modificata leggermente la canzone di chiusura come riconoscimento per tutti collaboratori. Inoltre i cambiamenti apportati sarebbero serviti a dare maggiore drammaticità e pathos alla serie animata, prendendo come spunto quanto già fatto in alcuni cortometraggi dedicati a Star Wars.

Dragon Ball Z: produzione smentisce accuse di satanismo.
Dragon Ball Z: produzione smentisce accuse di satanismo.