Viaggiamo con Benjamin: valori ed insegnamenti della serie animata.

Una serie animata dalle finalità profondamente educative: Viaggiamo con Benjamin.

Ci sono dei cartoni animati degli Anni ’80 che andrebbero riproposti puntualmente per far sì che le nuove generazioni possano arricchirsi dei loro contenuti e insegnamenti. Tra questi c’è sicuramente “Viaggiamo con Benjamin”, serie animata trasmessa in Italia a partire dal 1988, che non racconta semplicemente di un simpatico e saggio gnomo che aiuta i propri simili (e già questo è un messaggio importante) in difficoltà, ma si basa anche su una serie di valori che non hanno età né limiti, e che andrebbero divulgati tutt’oggi tra i giovani e i giovanissimi.

“Viaggiamo con Benjamin” è stato realizzato in Spagna, ispirato ai racconti dell’illustratore olandese Rien Poortvliet, il cui titolo è stato tradotto in italiano semplicemente come “Gnomi”. Giunta, in Italia, la serie ha ottenuto un enorme successo, che ha spinto De Agostini a pubblicare, nel 1988, una collezione di 25 volumi intitolata “Viaggiamo con Benjamin alla scoperta del mondo”.

Anche la sigla del cartone animato è diventata storica, grazie all’immancabile e inconfondibile voce di Cristina D’Avena.

Viaggiamo con Benjamin: gli insegnamenti del cartone.
Viaggiamo con Benjamin: gli insegnamenti del cartone.