Il Principe cerca Moglie: ci sarà davvero il sequel?

Un tweet apparso sul profilo dell’attore statunitense ha riacceso i sogni e le speranze dei fan.

Tra i tanti film cult degli Anni ’80 c’è sicuramente “Il Principe cerca Moglie”. La pellicola di John Landis del 1988 narra di Akeem (Eddie Murphy), principe di Zamunda che, compiuti i 21 anni, è chiamato a sposarsi con Imani Izzi, una bella giovane scelta come sua futura sposa dalla famiglia del protagonista. Questi, però, non è affatto entusiasta all’idea di convolare a nozze con una donna che non lo ama, e così decide di lasciare il suo regno per andare alla ricerca del vero amore, ossia di una persona che lo apprezzi per quello che è, non per la sua posizione sociale.

Insieme al servitore Semmi, Akeem decide di partire per New York, precisamente per il quartiere Queens, pensando si tratti di una zona altolocata della metropoli statunitense, visto il nome che porta. In realtà il protagonista de “Il Principe cerca Moglie” non sa che quella è una delle aree più malfamate di New York, e da lì cominceranno una serie di equivoci e di simpatiche situazioni ambigue.

Il lungometraggio, grazie anche ad un Eddie Murphy al culmine della popolarità, fu ampiamente apprezzato dal pubblico, diventando un evergreen del cinema Anni ’80. In questi giorni è circolata un’indiscrezione che sta facendo sperare i fan de “Il Principe cerca Moglie” di rivedere prossimamente sul grande schermo una nuova avventura dell’amato Akeem.

Eddie Murphy ne 'Il Principe cerca Moglie'.
Eddie Murphy ne ‘Il Principe cerca Moglie’.