Blade Runner: curiosità sul mitico film con Harrison Ford.

Il film di Ridley Scott è diventato un cult grazie ai fan internazionali.

“Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi”. Profetico Roy Batty in questa celebre battuta pronunciata in “Blade Runner” prima di morire. In effetti, la storia di questa pellicola del 1982 è piuttosto singolare. Lanciata il 25 giugno in più di mille sale cinematografiche statunitensi con grandi aspettative, in realtà ottenne degli incassi a dir poco deludenti. E pensare che Alan Ladd Jr., il produttore, scelse precisamente il giorno 25 per il debutto perché era il suo numero fortunato: in precedenza, altri due lavori come “Guerre Stellari” e “Alien” erano giunti al cinema il 25 maggio, segnando dei guadagni e un successo a dir poco favolosi.

Invece per “Blade Runner” non fu così. Il film di fantascienza fu regolarmente battuto, negli Stati Uniti, da “E.T.”, “La cosa”, “Star Trek II – L’Ira di Khan” e arrivò a guadagnare in totale 27,5 milioni di dollari, a fronte di una spesa di 28 milioni per la sua realizzazione. E così, quando sbarcò all’estero, il lungometraggio con Harrison Ford lo fece con poche speranze di successo, essendo stato bocciato dal pubblico statunitense. In realtà, col senno di poi, si può dire con certezza che grazie ai fan stranieri “Blade Runner” è diventato un film-cult, poiché furono proprio costoro ad apprezzarlo e a risollevarne con decisione le sorti, inserendolo di diritto tra i miti del cinema.

Da quel momento, infatti, la pellicola di Ridley Scott è stata amata, ripresa e apprezzata in tutto il mondo, nonostante qualche critico l’avesse definita eccessivamente lenta e a tratti noiosa. Considerato uno dei film di fantascienza più belli di sempre, nel 1993 ha ottenuto la conservazione ufficiale nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti, mentre nel 2007 si è guadagnato la 97^ posizione nella classifica “AFI’s 100 Years…100 Movies” dell’American Film Institute.

Prima di scoprire alcune curiosità su “Blade Runner”, ispirato al romanzo di Philip K. Dick del 1968, “Il cacciatore di androidi”, recuperiamo in breve la trama anche se, per apprezzare tematiche e scene-cult di questa pellicola, non basta certamente leggerne la storia.

Blade Runner: leggenda targata 1982.
Blade Runner: leggenda targata 1982.