Fermati, o Mamma spara: il film più 'odiato' da Stallone.

In numerose interviste, Sylvester Stallone ha aspramente criticato il film di cui è stato protagonista nel 1992.

Siamo sempre stati abituati a vederlo nei panni di Rocky e Rambo, o in alcuni action-movie quali “Tango & Cash”, “Cobra” o “Demolition Man”. Eppure nel 1992 Sylvester Stallone sorprese un po’ tutti quando, dopo averci provato una prima volta nel 1991 con “Oscar-Un fidanzato per due figlie” (con scarsi risultati), si cimentò nuovamente in un film-commedia con “Fermati, o Mamma spara”, diretto da Roger Spottiswoode.

Anche in questo caso non ci troviamo affatto di fronte ad una pellicola indimenticabile con la critica che, a quei tempi, si accanì decisamente sul lungometraggio che vedeva nella coppia Stallone-Getty i principali protagonisti nei panni del figlio Joe Bomowski e della mamma Tutti. Nonostante ciò, l’incasso complessivo al botteghino non fu per niente negativo: a fronte di un budget di 45 milioni di dollari, “Fermati, o Mamma spara” guadagnò circa 70 milioni in tutto il mondo, senza contare le successive e numerose vendite sul mercato di VHS e DVD.

A parlar male di questa pellicola del 1992 non sono stati soltanto gli addetti lavori. Proprio Sylvester Stallone, infatti, in diverse occasioni ha sottolineato come questo sia stato “Il film peggiore che abbia mai fatto”, definendolo addirittura come uno dei più brutti “in tutto il sistema solare”. Inoltre l’attore e regista statunitense non ha affatto risparmiato gli autori della pellicola, affermando che “un Platelminte (verme, n.d.r.) avrebbe scritto un soggetto migliore”.

Nonostante ciò, abbiamo comunque deciso (forse con un pizzico di incoscienza?) di approfondire un po’ le vicende inerenti “Fermati, o Mamma spara”, riportando alcune curiosità riguardanti il film diretto da Spottiswoode. Prima però, ricordiamone brevemente la trama tanto bistrattata dalla critica e dallo stesso Sly.

Fermati, o Mamma spara: le critiche di Stallone.
Fermati, o Mamma spara: le critiche di Stallone.