Matthew Perry: il sequel di Friends è un incubo.

L’attore statunitense ha rilasciato delle dichiarazioni “originali” su un eventuale seguito di Friends.

In un periodo in cui il mondo del cinema e della televisione stanno recuperando storici titoli del passato, lanciando remake, sequel e nuovi capitoli di titoli cult, sono in molti a sperare in un imminente ritorno di “Friends”. Sui social network, molti fan della storica sit-com degli Anni ’90-2000 che ha avuto come protagonisti i sei amici Chandler (Matthew Perry), Rachel (Jennifer Aniston), Ross (David Schwimmer), Monica (Courteney Cox), Joey (Matt LeBlanc) e Phoebe (Lisa Kudrow), continuano ad invocare a gran voce una nuova, inedita edizione della storica serie televisiva.

Tuttavia, in questi ultimi mesi, la stragrande maggioranza dei protagonisti di “Friends”, a partire da Jennifer Aniston, ha più volte spento le speranze dei telespettatori, dichiarando apertamente la propria contrarietà alla realizzazione di un sequel ambientato ai giorni nostri. L’unica voce fuori dal coro è stata quella di Matt LeBlanc, il quale ha affermato che non gli dispiacerebbe tornare sul set dell’ormai mitica sit-com. Tuttavia, ad allontanare ulteriormente (qualora ve ne fosse ancora bisogno) qualsiasi indiscrezione o rumor su una nuova stagione di “Friends”, sono arrivate anche le recenti parole di Matthew Perry.

L’attore statunitense (oggi 47enne), non solo si è detto decisamente contrario ad un sequel, ma ha rivelato anche di un suo incubo ricorrente che ha sorpreso non poco i fan della storica Serie Tv.

Matthew Perry: ecco cosa pensa di un eventuale ritorno di Friends.
Matthew Perry: ecco cosa pensa di un eventuale ritorno di Friends.