Gruppo Italiano: la mitica band Anni '80 di Tropicana.

Tropicana è stata per anni un grande tormentone estivo: ecco cosa fanno oggi tre componenti della band.

“Mentre la tivù diceva, mentre la tivù cantava, bevila perché è tropicana jé”. Impossibile aver dimenticato e soprattutto non conoscere uno dei tormentoni estivi delle estati Anni ’80 che ancora oggi, di tanto in tanto, viene inserito nelle serate a tema come grande hit di quel periodo. “Tropicana”, del resto, è stata una canzone che ha accompagnato, a partire dal 1983, gran parte delle stagioni estive degli italiani, che hanno fin da subito imparato a memoria non solo il ritornello, ma anche gran parte del testo e del sound del brano decisamente orecchiabile e dal ritmo giusto per affrontare al meglio le vacanze.

La band che ha lanciato questo grande successo è il Gruppo Italiano che, per circa 6 anni, ha deliziato gli italiani con varie canzoni apparentemente semplici e fresche, ma che in realtà contenevano significati e messaggi anche seriosi e impegnativi. La grande avventura musicale di questi artisti è cominciata nel 1980, quando Roberto Bozo e Chicco Santulli, di rientro da un lungo soggiorno di circa 4 mesi a Los Angeles, decidono di lanciare un progetto musicale, con un gruppo che faccia musica impegnata, ma accompagnata da una giusta dose di ironica. E così fondano Randa, che in dialetto milanese vuol dire “randagi”, la cui prima formazione è formata da 7 membri: Chicco Santulli, Gigi Folino, Roberto Bozo Del Bo, Massimo Crestini, Maurizio Lieti, Raffaella Riva e Patrizia Di Malta. Fin dalle prime serate nei locali milanesi, la band emerge e si fa apprezzare non solo per la sua originalità musicale, ma anche per l’innovativa presenza scenica che rappresenta un punto di rottura rispetto a quanto visto fino a quel momento.

Anna Del Bo Boffino, madre di Roberto Bozo e soprattutto celebre giornalista e scrittrice, resasi conto della bontà del progetto, decide di organizzare un incontro tra i giovani cantanti e il grande Mogol. Il celebre paroliere, a sua volta, li presenta ad un altro importante autore, ovvero Oscar Prudente. Questi decide di curare la crescita professionale dei Randa, fino a quando non si offre di essere il loro manager discografico a livello nazionale. Quest’evoluzione però, comporta il cambio di nome in Gruppo Italiano, e il passaggio della formazione ufficiale da 7 a 5 elementi. Si arriva così al primo storico disco, “Maccherock”, pubblicato con l’etichetta Mara&C che appartiene a Mara Maionchi.

Nell’opera d’esordio del Gruppo Italiano, sono contenute 8 canzoni non inedite, reinterpretate in italiano e accompagnate da nuovi e originali arrangiamenti. L’altro lato del disco presenta anche 5 pezzi originali della band, inseriti per far sì che il pubblico possa cominciare a conoscere la loro arte. “Maccherock” conquista subito critica e addetti ai lavori: gli 8 brani-cover entrano di diritto nello show “Mister Fantasy” di Carlo Massarini, mentre Renzo Arbore, in un articolo pubblicato dal “Corriere della Sera”, inserisce i giovani cantanti tra le rivelazioni dell’anno.

Gruppo Italiano: la nascita della band.
Gruppo Italiano: la nascita della band.