Come trasformare le VHS in simpatici oggetti vintage.

Una giovane britannica ha trovato il modo per riciclare le mitiche VHS degli Anni ’80-’90.

Le videocassette sono state le mitiche e fidate compagne di interi pomeriggi e serate dei giovani di qualche generazione fa. Soprattutto negli Anni ’90, con il boom di vendite dei videoregistratori, divenne una piacevole abitudine quella di acquistare o noleggiare (chi non ricorda il mitico Blockbuster?) delle VHS con i propri film o cartoni animati preferiti, da vedere e rivedere da soli o in compagnia di amici, organizzando delle vere e proprie serate a tema.

Naturalmente, con la rivoluzione digitale, i download e i servizi streaming, le amate videocassette sono andate inevitabilmente in pensione. Nonostante ciò, molti giovani di quel periodo hanno deciso di conservarne almeno alcune, non riuscendo a disfarsene soprattutto per motivi affettivi: troppi ricordi spesso sono legati a quelle apparentemente anonime VHS che, in realtà, richiamano alla memoria momenti felici e spensierati della giovinezza. Se da un lato conviene non gettarle, perché ce ne sono alcune che negli anni sono diventate veri e propri oggetti da collezione che potrebbero essere rivendute anche a cifre piuttosto cospicue, dall’altro è emersa una bella e originale idea di una giovane britannica, che ha scoperto come trasformare le VHS, rendendole dei simpatici oggetti vintage per le nostre case.

La ragazza ha fatto di questa sua iniziativa un vero e proprio business, occupandosi di riciclare le videocassette, facendone delle lampade o orologi, e mettendole in vendita sul proprio sito. Andiamo a vedere, dunque, nello specifico, in cosa consiste questo progetto, i prezzi delle VHS riadattate e il link al quale collegarsi per effettuare i propri acquisti o inviare richieste alla giovane e scaltra imprenditrice.

VHS Ghostbusters-lampada.
VHS Ghostbusters-lampada.