Auto GTI e Turbo: le migliori 3 degli Anni '80-'90.

Negli Anni ’80 esplose la moda delle auto GTI e Turbo: ecco le 3 vetture più amate di quel periodo.

Nel corso degli Anni ’80, gli automobilisti, soprattutto i giovani e gli amanti delle prestazioni, cominciarono ad avvicinarsi con sempre maggiore interesse alle vetture del Segmento B che, anche se presentate come utilitarie, in realtà avevano delle caratteristiche nettamente superiori e più prestazionali. Esplose, così, il fenomeno delle GTI e Turbo, con motori decisamente più potenti rispetto ad altre “colleghe”, arricchite ulteriormente da design e accessori di qualità superiore.

Le varie aziende automobilistiche, resesi conto della “attrazione fatale” scoppiata tra la clientela e le automobili GTI e Turbo, iniziarono costantemente ad inserire in produzione macchine con queste peculiarità, avviando delle vere e proprie sfide sul mercato per lanciare nuovi modelli in grado di sprigionare un numero sempre maggiore di cavalli garantendo, al contempo, una buona tenuta di strada.

Ovviamente, non tutti gli esemplari di questo segmento furono in grado di imporsi dentro e fuori i confini nazionali, e soltanto alcuni modelli riuscirono a conquistare le attenzioni dei clienti sportivi e giovani, entrando di fatto nella storia come le auto tra le più amate e desiderate di sempre. Furono tre, in particolare, le GTI e Turbo che si contesero la palma di “regina del mercato”, e nello specifico, si trattava di due francesi e un’italiana: Peugeot 205 GTI, Renault 5 Turbo e Fiat Uno Turbo. Stiamo parlando, naturalmente, di vetture ormai finite fuori produzione, ma che ebbero la capacità di spopolare nel mondo delle quattro ruote tra gli Anni ’80 e ’90.

Vediamo, nel dettaglio, la storia e alcune caratteristiche che hanno sancito l’ingresso nel mito di queste tre auto Anni ’80-’90 GTI e Turbo.

Peugeot 205 GTI

Tra le prime automobili ad imporsi nel settore GTI e Turbo troviamo sicuramente la Peugeot 205. L’azienda francese, infatti, fu in grado di presentare un modello non solo altamente prestazionale, ma anche particolarmente curato sotto l’aspetto estetico, che lasciava pochi dubbi sulle ambizioni “sportive” dell’apparente utilitaria. Il progetto partì ufficialmente nel 1984, quando la casa automobilistica transalpina presento al pubblico la sua Peugeot 1.6 GTI, destinata a diventare protagonista dei sogni di ogni automobilista.

Innanzitutto l’auto si distinse per le sue prestazioni motoristiche, con 105 cv ed una punta massima di velocità di 200 Km/h che misero subito in chiaro le sue finalità alla guida. Nel frattempo, la società parigina continuò a lavorare allo sviluppo del suo “gioiellino”, e ben presto fece debuttare un’edizione speciale della sua GTI, ovvero la Peugeot 205 Turbo 16. Il prototipo di questa macchina era stato ideato per prendere parte ai rally, dunque aveva un motore 1.8 litri sovralimentato in grado di sprigionare 600 cv, posto nella parte centrale-posteriore dell’automobile e con trazione integrale.

La Peugeot, per omologare la sua nuova vettura GTI e Turbo, dovette produrre circa 200 modelli stradali da 200 cv. Nel 1986 la Peugeot 205 1.6 GTI venne ulteriormente sviluppata in potenza, fino all’arrivo di un altro esemplare, la GTI 1.9 che, rispetto alla macchina precedente, montava un propulsore in grado di erogare fino a 130 cv. Passò appena un anno e l’auto fu sottoposta ad un ampio aggiornamento, con la nuova Peugeot 205 Grand Raid, che fu progettata per lanciarsi nuovamente nell’avventura rallistica. Infatti quest’auto è entrata nella storia per aver vinto ben due edizioni della Parigi-Dakar.

Negli Anni ’90, l’azienda francese pensò che, dopo aver sviluppato soprattutto l’aspetto motoristico delle sue GTI e Turbo, fosse giunto anche il momento di cambiare il look di queste vetture. E così vennero rese decisamente più comode e accattivanti, introducendo anche interni in cuoio e i primi condizionatori. Nel 1991 fu la volta degli allora innovativi alzacristalli elettrici e dell’apertura posteriore a compasso. Il pensionamento per la mitica Peugeot 205 GTI arrivò nel 1992, quando la società transalpina pose fine alla produzione della sua storica vettura.

La storica Peugeot 205 GTI.
La storica Peugeot 205 GTI.