Dragon Ball: nel 2018 di nuovo al cinema?

Alcuni movimenti di Toei Animation fanno pensare ad un nuovo progetto per il cinema.

La leggenda di Dragon Ball tornerà presto al cinema? Negli ultimi giorni si sta parlando molto di quest’eventualità, soprattutto in seguito ad alcuni recenti movimenti della Toei Animation, storica casa produttrice dei progetti televisivi e cinematografici legati allo storico manga di Akira Toriyama. Alcuni siti specializzati, infatti, hanno notato che l’azienda nipponica si è affrettata a bloccare e ad acquisire ben tre domini web che comprendono il nome Dragon Ball, affiancati dalle date 2018, 2019 e 2020. Dunque, nei prossimi tre anni arriveranno nuove grandi novità dagli eroici Goku e compagni?

Anche se al momento non è giunta ancora alcuna comunicazione ufficiale, gli irriducibili fan del manga-anime si sono già scatenati alla ricerca di ulteriori indizi utili a capire cosa sta accadendo nei meandri della Toei Animation. Non è la prima volta, infatti, che vengono registrati dei nuovi domini per siti web atti ad ospitare news e progetti inediti su quello che è diventato ormai un marchio di portata mondiale che assicura costantemente grandi riscontri da parte del pubblico, nonché introiti da capogiro. Ad oggi si ipotizza soprattutto la realizzazione di un inedito film d’animazione per il cinema, mentre più defilata appare la pista che porta ad un ulteriore videogioco.

La tesi sulla probabile realizzazione di un’eventuale nuova pellicola sulle vicende di Dragon Ball, infatti, è suffragata dalla storia: anche negli anni precedenti, in occasione del lancio di altre pellicole, Toei Animation aveva provveduto a registrare dei domini, com’è accaduto con “DragonBall2013” e “DragonBall2015”. Nel primo caso, il portale sarebbe stato legato a “Dragon Ball Z: Battle of Gods”, mentre nel secondo il riferimento è stato “Resurrection F”. Come ben sabbiamo, entrambe le pellicole sono andate in porto e fin da subito sono diventate molto amate dal pubblico che si è recato in massa nelle sale cinematografiche per assistere ai relativi film. Dunque, quanto accaduto il 14 ottobre potrebbe fare da preludio ad un’imminente novità. A questo punto, non si esclude che la prossima, probabile pellicola possa essere collegata a “Super”, il cui anime in Giappone ha ormai da tempo tagliato il traguardo delle 100 puntate, mentre la versione a fumetti viene ancora costantemente pubblicata su V-Jump.

Intanto, in attesa di scoprire quali novità ha in serbo Toei Animation in collaborazione con il maestro Toriyama per il futuro, ricordiamo i grandi film d’animazione dedicati alle vicende di Goku, Vegeta, Gohan e degli altri leggendari personaggi dell’universo di Dragon Ball.

Dragon Ball: si ipotizza nuovo film per il 2018.
Dragon Ball: si ipotizza nuovo film per il 2018.