Che fine ha fatto Erin Murphy, Tabatha di Vita da Strega?

Ecco com’è diventata e di cosa si occupa oggi la bimba della celebre sitcom.

Quando si parla di “Vita da Strega”, famosa e iconica Serie Tv trasmessa negli Stati Uniti tra il 1964 e il 1972 per ben 8 stagioni e un totale di 254 episodi, e approdata successivamente in Italia con grande successo, inevitabilmente si pensa alla grande protagonista della sitcom, ovvero Elizabeth Montgomery. Invece, se si sente nominare Erin Murphy, in molti rimangono un po’ perplessi, non ricordando la presenza di quest’attrice che, all’epoca, era poco più che una bambina. Probabilmente, però, se a tutto ciò aggiungiamo il nome di Tabatha, sarà più semplice riportare alla luce la simpatica bimba del telefilm, ovvero la figlia di Samantha e Darrin, anche lei dotata di poteri sovrannaturali.

L’attrice, oggi 53enne, non ha mai nascosto di essere rimasta molto legata a “Vita da Strega”, rivelando in alcune interviste che quello è stato un periodo molto bello della sua vita che ricorda ancora con immenso piacere ed un pizzico di nostalgia. In tutti questi anni, però, si è parlato molto raramente di Erin Murphy, e questa circostanza forse è dovuta alla sua scelta di continuare a lavorare solo parzialmente nel mondo dello spettacolo, preferendo dedicarsi ad altre attività che scopriremo successivamente.

Ricordiamo che, nel corso delle sue 8 edizioni, “Vita da Strega” ha visto il suo cast rinnovarsi molto spesso, alla ricerca dei migliori interpreti per gli amati personaggi della serie televisiva. Ad esempio, nel ruolo di Darrin Stephens, prima è stato scelto Dick York e, in un secondo momento, si è preferito puntare su Dick Sargent. La stessa cosa si è verificata per Gladys Kravitz che ha avuto dapprima il volto di Alice Pearce e poi quello di Sandra Gould. Su tutti, il personaggio che ha cambiato maggiormente interprete è stata proprio lei, la piccola Tabatha: in un vero e proprio valzer di nomi e di piccole attrici, abbiamo avuto Cynthia Black, Heidi Gentry e Laura Gentry nell’edizione del 1966, mentre successivamente si sono contese la parte Tamar e Julie Young. Costoro, però, non hanno mai convinto fino in fondo la produzione che, nel frattempo, ha continuato a cercare altre piccole protagoniste in grado di conquistare il pubblico nei panni della figlia di Samantha. E così si è arrivati alla scelta di Diane Murphy ed Erin Murphy e, mentre la prima non ha convinto appieno gli autori, la seconda invece ha sfruttato al meglio questa grande opportunità, prestando il volto alla piccola Tabatha per tutta la durata dello show, diventando così una delle protagoniste più amate di “Vita da Strega”.

Ma cos’ha fatto Erin Murphy dopo il successo di “Vita da Strega” e, soprattutto, di cosa si occupa oggi?

Erin Murphy ai tempi di Vita da Strega.
Erin Murphy ai tempi di Vita da Strega.