Max Pezzali: nuovo album in uscita

Max Pezzali intervistato da “Il Tempo” in occasione dell’uscita del nuovo album.

Sono passati ben 25 anni (un quarto di secolo) da quando per la prima volta Claudio Cecchetto presentò al pubblico italiano un duo di giovani cantanti, gli 883, che di lì a poco sarebbero diventati dei veri e propri miti dei giovani Anni ’90 con il loro modo semplice ma efficace di raccontare la vita, i sogni, le aspirazioni, vizi e virtù della gioventù di quel periodo. Per celebrare al meglio questo speciale anniversario, Max Pezzali ha pensato di lanciare un nuovo disco, “Le Canzoni alla Radio”, formato da un doppio album che contiene 7 pezzi inediti, il remix di “Tutto ciò che ho” e ben 30 grandi successi che ripercorrono la sua carriera sia in coppia con Mauro Repetto che da solista.

Il cantante pavese, fresco cinquantenne, è stato intervistato da “Il Tempo”, soffermandosi non solo sulla sua ultima fatica discografica, ma anche sugli Anni ’90 (di cui rappresenta un mito intramontabile) e sull’ex collega e oggi amico Mauro Repetto. Innanzitutto, in merito ai suoi 25 anni di carriera, Max Pezzali ha rivelato che, allo stato dei fatti, dal giorno del debutto ufficiale sembra essere passato un secolo, in conseguenza della grande rivoluzione tecnologica avvenuta in questo lasso di tempo che ha inevitabilmente cambiato stili e abitudini di vita.

E proprio perché ormai la tecnologia la fa da padrona, sono cambiati anche i miti dei ragazzi, che oggi sono principalmente Steve Jobs, Mark Zuckerberg e Jeff Bezos. Di conseguenza, con l’ironia che lo ha sempre contraddistinto, il cantautore lombardo ha affermato che se gli 883 fossero nati oggi, piuttosto che degli artisti legati al mondo della musica, sarebbero stati dei fondatori di una nuova startup.

Le Canzoni alla Radio: nuovo album di Max Pezzali
Le Canzoni alla Radio: nuovo album di Max Pezzali