Schiaffi e Fagioli: videogioco dedicato a Bud Spencer e Terence Hill

Presentato al Lucca Comics and Games 2017 il progetto tutto italiano.

Ve ne avevamo parlato circa un anno fa come un’idea ancora da sviluppare completamente e un crowdfunding per portare avanti la sua realizzazione: ebbene, oggi finalmente possiamo annunciare che il primo videogame ufficiale dedicato a Bud Spencer e Terence Hill, la coppia delle “scazzottate” al cinema più divertente e più amata di sempre è diventato realtà. Si chiama “Schiaffi e Fagioli” ed è stato presentato durante il Lucca Comics and Games 2017 dal gruppo italiano Trinity Team non senza un pizzico di emozione tra i fan presenti all’evento che sin da bambini hanno seguito i numerosi titoli che hanno avuto come protagonisti i due grandi attori, il cui mito si è sviluppato soprattutto negli Anni ’80.

Gerardo Verna e Marco Agricola, gli ideatori del videogioco, hanno raccontato la lunga genesi di quest’omaggio “tecnologico” a Bud Spencer e Terence Hill, le varie fasi della crescita del progetto e, infine, la realizzazione con il prossimo lancio sul mercato. Il titolo ufficiale è “Slaps and Beans”, considerando la portata internazionale che fin da subito ha avuto l’idea del team bolognese che è sorta improvvisamente nel 2010 quando, parlando tra loro sorseggiando una birra, i componenti di Trinity Team si sono resi conto che non esisteva ancora, nonostante si parlasse di due leggende, un gioco per computer basato sulle avventure cinematografiche della fortunata coppia artistica. E così hanno deciso di attivarsi e hanno inviato una serie di e-mail informative, e ad una di queste ha risposto il legale di Terence Hill, il quale non gli ha nascosto che secondo lui si trattava di una bella iniziativa.

Dopo alcuni anni, nel 2015 la piattaforma Indiegogo ha indetto una sorta di concorso tra sviluppatori, basato sul tema “spaghetti western”. Temendo che qualcuno potesse anticiparli sul tempo, i giovani imprenditori hanno deciso di lanciarsi in quella nuova avventura e, lavorando duramente alla loro idea, sono riusciti a proporre una prima versione demo del videogame. Nonostante qualche perplessità iniziale legata al timore di aver proposto un prodotto un po’ troppo superficiale, tutti i dubbi sono stati fugati dall’immediata reazione positiva del pubblico, con il filmato di “Schiaffi e Fagioli” che ha totalizzato in un battibaleno circa 30mila visualizzazioni. Naturalmente il grande clamore mediatico che si è generato intorno al gioco ha attirato anche le attenzioni della stampa e dei siti specializzati che hanno cominciato ad occuparsi e ad informare l’opinione pubblica sul progetto al quale stava lavorando Trinity Team.

Nel frattempo gli sviluppatori hanno iniziato a ricevere messaggi ed e-mail da parte dei fan di Bud Spencer e Terence Hill, nei quali li si esortava a continuare a lavorare al loro videogioco, e il sostegno di queste persone è risultato fondamentale per spingere gli ideatori del picchiaduro a proseguire nella loro opera. La notizia è giunta anche alla famiglia Pedersoli che ha chiesto ed ottenuto un incontro nel dicembre 2015. Temendo una reazione negativa da parte dell’attore napoletano, i responsabili di Trinity Team hanno chiarito fin da subito che il loro sarebbe stato un semplice omaggio alla mitica coppia dei film Anni ’70-’80, senza alcun intento di lucrare sulla loro fama o diritti d’immagine. I riscontri durante il confronto sono stati più che positivi, e così si è andati avanti fino al 2016, quando sempre al Lucca Comics and Games 2016 è stata annunciata una campagna di crowdfunding su KickStarter per consentire la realizzazione del prodotto finale.

Manco a dirlo, anche quest’iniziativa è stata decisamente appoggiata dai fan che hanno sostenuto economicamente “Schiaffi e Fagioli”, consentendo agli sviluppatori di raccogliere circa 212mila euro, una cifra nettamente superiore ai 130mila richiesti affinché i lavori potessero andare avanti. Nel frattempo, nel giugno del 2016 è arrivata la scomparsa del grande Bud Spencer, e il videogioco che l’avrebbe visto protagonista di “scazzottate” virtuali con l’amico di sempre Terence Hill ha assunto un valore e un significato ancora più profondo. Ricordiamo che la firma sul contratto di “Slaps and Beans” rappresenta ufficialmente l’ultimo progetto sostenuto in prima persona dall’artista napoletano.

Oggi, dopo tanto lavoro e l’appoggio incondizionato degli appassionati di videogame e delle pellicole con Bud Spencer e Terence Hill, finalmente Trinity Team ha potuto comunicare che il gioco è pronto ad essere lanciato sul mercato. A questo punto, non ci resta che scoprire nel dettaglio come si articola “Schiaffi e Fagioli”.

Schiaffi e Fagioli: presentato il videogame.
Schiaffi e Fagioli: presentato il videogame.