Super Mario: dopo il flop Anni '90, prossimamente al cinema.

Il leggendario idraulico dei videogame sarà protagonista di due nuovi progetti.

Ha ormai 33 anni, ma sembra nato ieri. Super Mario Bros sembra non avvertire l’usura del tempo, anzi, continua a rinnovarsi e a mietere successi in tutto il mondo, di generazione in generazione. Da quel lontano debutto nel 1985 sono arrivate numerose saghe di videogame dedicate all’idraulico baffuto della Nintendo, senza contare gadget, accessori e tanti altri prodotti del brand legato alla mascotte del colosso giapponese del settore videoludico. E, a quanto pare, Super Mario non sembra avere alcuna intenzione di fermarsi, preparandosi ad essere al centro di due progetti tutti nuovi annunciati di recente proprio da Nintendo.

Innanzitutto, in queste ore è stato ufficialmente annunciato, con un comunicato stampa pubblicato sul sito della multinazionale di Kyoto, che sono partiti i lavori per la realizzazione di un film per il cinema che ruoterà proprio intorno alle ormai mitiche avventure di Super Mario. Shigeru Miyamoto, storico ideatore del mito dei videogiochi, parteciperà al progetto per il grande schermo insieme a Chris Meledandri, fondatore della casa produttrice Illumination Entertainment. La notizia è giunta dopo la pubblicazione degli ottimi risultati fatti segnare dalla società nipponica nel terzo trimestre di vendite, ed è stata condivisa e diffusa anche tramite la pagina ufficiale Twitter di Nintendo of America, per dare ulteriore veridicità all’anticipazione.

Per l’occasione, dunque, il colosso giapponese ha stretto un accordo con Illumination Entertainment, azienda produttrice che vanta già diversi successi nel mondo dell’animazione, quali “Cattivissimo Me”, “Secret Life of Pets” e “Sing”. Per la distribuzione della pellicola si è puntato su un’altra garanzia del settore, ovvero Universal Pictures. L’esperienza al cinema non rappresenterà una prima in assoluto per Super Mario, dato che già nel 1993 era arrivato nelle sale un lungometraggio che vide nei panni del protagonista il compianto Bob Hoskins, affiancato da John Leguizamo come interprete del fidato Luigi. Nonostante le grandi aspettative della vigilia, la pellicola rappresentò un vero e proprio flop al botteghino mondiale, con introiti che risultarono inferiori anche al budget investito per realizzare il film. Stavolta, però, dato il coinvolgimento di Illumination Entertainment, sul grande schermo dovrebbe arrivare una versione “animata” di Super Mario, con Nintendo che indubbiamente, dopo la pessima esperienza di ormai 25 anni fa, vorrà rimanere lontana da ulteriori buchi nell’acqua.

Per adesso, tenendo conto di quanto annunciato ufficialmente dal colosso giapponese, non si sa ancora nulla sul periodo di lancio né sui dettagli relativi alla storia del film d’animazione inerente Super Mario Bros. Nel frattempo, però, è arrivato un altro comunicato che ha messo in allerta i fan della mascotte Nintendo, poiché prossimamente arriverà un altro videogioco incentrato sulle vicende del celebre idraulico.

Super Mario Bros: il film degli Anni '90.
Super Mario Bros: il film degli Anni ’90.