Cuore Selvaggio: che fine hanno fatto i protagonisti?

Qual è stato il destino dei due protagonisti della struggente telenovela Anni ’90?

Nel corso degli Anni ’80-’90, abbiamo assistito al boom mediatico delle cosiddette telenovele, produzioni televisive di lunga durata realizzate in gran parte in Sud America o nell’America Centrale. Oggi le potremmo considerare un po’ come le illustri antenate delle soap opera che attualmente spopolano sul piccolo schermo, da “Beautiful” a “Il Segreto”, passando per “Una Vita” e l’italianissima “Un Posto al Sole” e, in effetti, in termini di risultati auditel, nei loro anni d’oro riuscirono a conquistare un numero cospicuo di telespettatori non solo in patria ma anche all’estero, Italia compresa. In questo fortunato genere televisivo rientra indubbiamente anche “Cuore Selvaggio”, la cui versione più nota è stata quella che ha esordito nel 1993 in Messico e che, approdata nel nostro Paese dopo pochi mesi, l’anno successivo è riuscita a conquistare anche un Telegatto nella categoria “Soap operas e telenovelas”.

La tormentata storia d’amore tra Juan del Diablo (Eduardo Palomo) e Beatrice (Edith Gonzàlez) ha lasciato il segno tra il pubblico italiano, che ha premiato la telenovela messicana con ottimi dati d’ascolto, garantendole l’ingresso nel mito di questo genere accanto ad altri “mostri sacri” del passato come “Anche i ricchi piangono”, “Manuela”, “Topazio” e tante altre. Forse non tutti sanno che, prima dell’edizione degli Anni ’90, “Cuore Selvaggio” è approdata sul piccolo schermo anche in due versioni precedenti che, però, non sono rimaste memorabili. L’esordio assoluto, infatti, è avvenuto addirittura nel 1966, quando i protagonisti sono stati interpretati da Julissa ed Enrique Lizalde. Nel 1977, invece, è giunta un’altra proposta televisiva della soap messicana con Angelica Maria e Martin Cortez, acquistata anche dall’emittente italiana Euro TV (di cui faceva parte Odeon TV) che l’ha mandata in onda verso la metà degli Anni ’80.

Tuttavia, il successo è arrivato proprio negli Anni ’90 con Eduardo Palomo e Edith Gonzàlez nei panni dei protagonisti, mentre in questa terza edizione troviamo anche un “reduce” della versione del 1966, Enrique Lizalde, stavolta però nel ruolo dell’avvocato Manera. Sempre negli Anni ’60 è stata realizzata un’edizione in salsa portoricana di “Cuore Selvaggio”, dal titolo “Juan del Diablo”, che non è riuscita a varcare i confini nazionali. Infine, dopo la fortunata riuscita della telenovela del 1993, in diverse occasioni si è parlato di un sequel che si sarebbe incentrato sulla drammatica morte di Beatrice in seguito al parto, e su una nuova, controversa storia d’amore proprio tra la figlia della donna e di Juan, e il figlio di Andrea, mentre del Diablo avrebbe avuto una relazione con un’altra persona.

Purtroppo il ritorno di “Cuore Selvaggio” è stato bloccato dal drammatico destino che si è abbattuto sul suo storico protagonista, Eduardo Palomo. Andiamo a vedere, dunque, cos’è successo all’attore messicano, e che fine ha fatto la sua collega, Edith Gonzàlez.

Cuore Selvaggio: popolare telenovela Anni '90.
Cuore Selvaggio: popolare telenovela Anni ’90.