Il Principe delle Donne: il film Anni '90 diventerà Serie Tv.

Il film del 1992 con Eddie Murphy diventerà una serie televisiva.

Grande novità in arrivo per una pellicola che, anche se non può essere di certo definita un capolavoro, tuttavia negli Anni ’90 è riuscita ad emergere grazie ad ottimi guadagni ai botteghini di tutto il mondo. Stiamo parlando de “Il Principe delle Donne”, commedia sentimentale del 1992 interpretata da Eddie Murphy, una “garanzia” in quel periodo quando si trattava di questo genere cinematografico. Infatti, anche se nel lungometraggio diretto da Reginald Hudlin l’attore di New York non si è distinto per una delle sue migliori performance di sempre, ai tempi bastò comunque la sua presenza nel cast per mobilitare i suoi numerosi fan sparsi per il mondo.

A ben 26 anni di distanza dal debutto al cinema, “Il Principe delle Donne” si prepara a tornare in una veste del tutto nuova. In questi giorni, infatti, l’emittente americana BET ha annunciato che stanno per partire i lavori relativi alla realizzazione di una Serie Tv che sarà ispirata proprio alle vicende della pellicola Anni ’90. Ricordiamo che la trama del film del 1992 vede come personaggio centrale Marcus Graham (Eddie Murphy), un dirigente d’azienda e imprenditore nel ramo pubblicitario dalle tendenze maschiliste e, soprattutto, noto per essere un grande seduttore. Quando nella società di cui fa parte arriva un nuovo superiore “donna”, ovvero Jacqueline Broyer (Robin Givens), l’uomo si rende conto che per la prima volta nella sua vita si trova di fronte alla versione “femminile” di se stesso, e che proprio il suo capo sta avendo degli atteggiamenti identici a quelli che lui solitamente mette in atto con le donne che conquista.

Secondo quanto riportato dai vertici di BET, la vicenda di fondo della nuova Serie Tv che dovrebbe intitolarsi “Boomerang”, ricalcherà a grandi linee quella del lungometraggio degli Anni ’90, anche se riadattata alle caratteristiche e alle tematiche della società contemporanea. L’obiettivo dei produttori, infatti, è quello di soffermarsi su una serie di argomenti di stretta attualità, come le varie dinamiche che possono innescarsi sul posto di lavoro, il ribaltamento del cosiddetto “ruolo di genere”, e in particolar modo lo scontro generazionale tra la Generazione X ed i Millennials. Come ha riportato il nuovo presidente del network statunitense, Scott Mills, il telefilm-reboot de “Il Principe delle Donne” sarà formato da 10 episodi della durata di circa mezz’ora ciascuno, e verrà prodotto dalla Paramount Television.

Sui tempi di realizzazione e di lancio in televisione, al momento aleggia ancora il mistero. Del resto, dai vertici di BET hanno già fatto sapere che, ad oggi, il progetto è ancora in fase embrionale, mancando ancora uno sceneggiatore, l’intero staff di produzione e, naturalmente, anche un cast di attori. Nonostante ciò, “Boomerang” sembra destinata a vedere la luce in un futuro nemmeno troppo lontano, portando sul piccolo schermo “Il Principe delle Donne” degli Anni ’90.

In attesa che arrivino ulteriori indiscrezioni su questo progetto dal retrogusto “nostalgico”, andiamo a scoprire qualcosa in più sulla commedia-sentimentale del 1992.

Il Principe delle Donne diventa Serie Tv.
Il Principe delle Donne diventa Serie Tv.