Innamorati Pazzi: ufficiale il reboot della Serie Tv Anni '90.

Annunciato il sequel di “Innamorati Pazzi” con la collaudata coppia Hunt-Reiser.

Prosegue la stagione dei grandi ritorni in televisione e al cinema, con titoli di grande successo degli Anni ’90 che vengono riproposti al pubblico con reboot e sequel che presentano nuove vicende ed episodi ambientati ai giorni nostri. Alla grande schiera dei rilanci nel segno della “nostalgia” si è aggiunta, da qualche giorno, anche “Innamorati Pazzi” (titolo originale “Mad About You”), che prossimamente ritornerà sul piccolo schermo con un’edizione del tutto inedita, a circa vent’anni di distanza dall’ultima puntata del 1999. Infatti, di recente il magazine “Entertainment Weekly” ha annunciato che è stato confermato il progetto relativo ad un revival del telefilm statunitense, che sarà targato Sony Pictures Television.

Dopo qualche dubbio e qualche perplessità iniziale, pare che le trattative siano andate a buon fine grazie all’attiva partecipazione dei due storici protagonisti di “Innamorati Pazzi”, Helen Hunt e Paul Reiser che, insieme al co-creatore Danny Jacobson, avrebbero manifestato un certo entusiasmo all’idea di riportare sul piccolo schermo le vicende della coppia formata da Paul e Jamie Buchman, che negli Anni ’90 hanno intrattenuto il pubblico con la loro vita matrimoniale tra alti e bassi, soffermandosi su varie tematiche sempre con ironia ed una buona dose di umorismo; armi vincenti affinché la Serie Tv diventasse un punto di riferimento per il pubblico di quel periodo.

Dopo aver siglato il contratto che li riporterà in televisione come Paul e Jamie, i due attori si sarebbero già soffermati sulla trama della nuova edizione-reboot di “Innamorati Pazzi”. I loro personaggi, ormai, sono inevitabilmente cresciuti, dunque dopo le bizze matrimoniali alle quali abbiamo assistito nella versione originale, prossimamente dovremmo vederli alle prese con il difficile compito genitoriale e, in particolare, con la cosiddetta “sindrome del nido vuoto”. Infatti i due coniugi Buchman dovrebbero essere alle prese con la decisione della figlia Mabel, ormai diciassettenne, di lasciare la residenza di famiglia per trasferirsi al college. Di fronte all’imminente distacco dalla loro amata “fanciulla”, i due protagonisti si ritroverebbero a dover affrontare problematiche e conseguenze di questa nuova svolta nella loro vita.

Nonostante l’accordo raggiunto e confermato e l’avvio dei lavori di produzione, il sequel di “Innamorati Pazzi” ha già un bel problema da affrontare. Sembra, infatti, che attualmente la sit-com non abbia ancora un canale su cui approdare. Negli Anni ’90 la serie televisiva era stata trasmessa, negli Stati Uniti, dall’emittente NBC che, però, oggi ha puntato tutto sugli episodi inediti di “Will & Grace”, e sarebbe poco propensa ad accogliere nel proprio palinsesto anche “Mad About You”. Ad ogni modo, i produttori starebbero contattando diversi network, e non è da escludere a priori che la stessa NBC ci possa ripensare, soprattutto se i risultati del reboot del telefilm con Eric McCormack e Debra Messing non dovesse confermare i buoni risultati ottenuti in questi primi mesi di programmazione.

Intanto, stando alle ultime indiscrezioni provenienti dagli States, sembra che Helen Hunt abbia avuto un ruolo a dir poco fondamentale nel convincere l’amico e collega Paul Reiser ad accettare l’idea di riproporre “Innamorati Pazzi” in Tv a più di vent’anni dal suo esordio sul piccolo schermo. Andiamo a vedere, nel dettaglio, quali sono state le dichiarazioni dei due artisti.

Innamorati Pazzi: annunciato sequel della Serie Tv.
Innamorati Pazzi: annunciato sequel della Serie Tv.