Mel B in riabilitazione per superare stress post-traumatico.

Smentita l’indiscrezione secondo cui la cantante avrebbe deciso di seguire un programma di disintossicazione da alcool e sesso.

“Sto lavorando per diventare la versione migliore di me stessa per i miei figli, per la mia famiglia e per tutte le persone che mi sono sempre state vicine”. Queste, in sintesi, sono state le parole con le quali Melanie Brown, una delle storiche componenti delle Spice Girls che negli Anni ’90 hanno macinato successi discografici in tutto il mondo, ha annunciato ai fan la sua volontà di seguire un percorso di riabilitazione. La cantante, infatti, seguirà un programma terapeutico nel Regno Unito che le consentirà di superare lo stress post-traumatico che si è abbattuto su di lei in seguito alla tormentata relazione con l’ormai ex marito Stephen Belafonte, accusato dall’artista 43enne di aver perpetrato nei suoi confronti una serie di abusi fisici ed emotivi.

In un primo momento, il quotidiano britannico “The Sun” aveva lanciato un’indiscrezione secondo cui la nota Scary Spice avrebbe deciso di seguire un programma di rehab per liberarsi anche dalla dipendenza da alcool e sesso. Addirittura erano circolate delle voci circa il consumo giornaliero di vodka e tequila da parte della cantante che, al contempo, secondo un amico sarebbe anche arrivata ad avere rapporti sessuali con tre uomini diversi in un solo giorno. Questi rumors, però, sono risultati ben presto infondati, con una smentita ufficiale giunta da un amico di famiglia di Melanie Brown, il quale ha confermato che l’attrice si ritirerà per un po’ dalle scene per provare ad uscire una volta per tutte dalle profonde sofferenze legate alla fine delle sue nozze con Belafonte.

Dopo ben 10 anni di matrimonio, nel 2017 la celebre coppia ha deciso di divorziare, con Mel B che ha accusato il coniuge di averla sottoposta a continui abusi fisici e psicologici. Il produttore cinematografico, dichiaratosi sempre innocente, al termine di una dura battaglia legale ha ottenuto anche una sentenza favorevole. Infatti, probabilmente a causa della mancanza di prove concrete, i giudici hanno stabilito che dovrà essere proprio Melanie Brown a versare all’ex marito 5mila dollari al mese per il mantenimento della figlia Madison, ben 15mila dollari di alimenti e dovrà provvedere anche al pagamento delle spese processuali che ammontano a circa 350mila dollari.

Indubbiamente un duro colpo per la storica componente delle Spice Girls che, ammettendo candidamente di essere in un periodo di profonda difficoltà, ha annunciato che si sottoporrà ad uno specifico percorso terapeutico che l’aiuterà a risollevarsi, affermando: “A volte è troppo difficile far fronte a tutte le emozioni che provo, ma il problema non è mai stato nel sesso o nell’alcool, il problema vero si trova dietro tutto questo”.

In seguito alla diffusione di questa notizia, oltre a preoccuparsi per le condizioni psico-fisiche di Mel B, gli inossidabili fan delle Spice Girls hanno cominciato a chiedersi se la più volte annunciata reunion della girl-band degli Anni ’90 verrà confermata, oppure se sarà procrastinata a data da destinarsi.

Mel B ha rivelato che andrà in rehab.
Mel B ha rivelato che andrà in rehab.