Space Jam 2: LeBron James sarà il protagonista.

Il campione dei Los Angeles Lakers sarà il protagonista del reboot, e potrebbe esserci un grande ritorno…

È stato lui stesso ad annunciarlo, pubblicando un post chiaro e quantomai significativo su Twitter: un pallone da basket a rappresentare il tema del film, una carota per omaggiare Bugs Bunny e un ciak cinematografico per indicare che prossimamente partiranno le riprese. Tutto ciò arricchito dalla foto di uno spogliatoio sul quale, accanto al suo nome, figurano quelli dell’astuto coniglio dei Looney Tunes, ma anche quelli del regista e del produttore. E così LeBron James ha annunciato ai suoi fan, ma anche a tutti coloro che negli Anni ’90 hanno seguito il mitico “Space Jam”, che il secondo capitolo della pellicola verrà realizzato, e che sarà lui il personaggio principale, raccogliendo la pesante eredità lasciata da Michael Jordan.

Dunque, a 22 anni di distanza dal debutto negli Stati Uniti (in Italia è sbarcato nel 1997), si riaccendono le luci dei riflettori su “Space Jam”, che si prepara a riportare sul grande schermo l’intera squadra dei Looney Tunes che potranno fregiarsi del talento di LeBron James. La responsabilità del progetto è stata affidata a Ryan Coogler, una firma di tutto rispetto, soprattutto dopo il grande successo ottenuto come produttore di “Black Panther”, mentre il regista sarà Terence Nance. Del resto, per provare almeno a ripetere il grande successo degli Anni ’90 (250 milioni di dollari ai botteghini di tutto il mondo) era necessario “andare sul sicuro” e non lasciare nulla d’intentato e, stando ai nomi ufficializzati in queste ore, sembra che si stia realmente lavorando in grande per il prossimo “Space Jam 2”.

Stando a quanto riportato da ESPN, il fuoriclasse dei Los Angeles Lakers sarebbe stato contattato e convinto direttamente da Coogler, e avrebbe speso parole positive verso il produttore, dicendo di apprezzare molto il suo modo di vedere le cose, e che questa pellicola per lo sceneggiatore rappresenta un’occasione importante “di parlare anche a un pubblico fatto prevalentemente di bambini”.

Ricordiamo che per il cestista dell’Ohio questo non sarà il debutto assoluto al cinema, poiché il quattro volte miglior giocatore dell’Nba aveva già lavorato, nel 2015, nel film-commedia “Trainwreck-Un disastro di ragazza”, diretto da Judd Apatow e con Amy Schumer nei panni della protagonista. Le riprese di “Space Jam 2” dovrebbero partire a 2019 inoltrato, quando il campionato di basket americano sarà fermo, per consentire a LeBron James di essere sul set, mentre dando un’occhiata al post pubblicato dal campione, si evince che probabilmente l’uscita della pellicola possa avvenire nel gennaio del 2021, dunque in occasione del 25° anniversario dall’esordio del primo capitolo.

Intanto, stando a quanto riportato in queste ore dai media statunitensi, non si esclude a priori che lo storico “dualismo” tra Michael Jordan e LeBron James possa essere rinfocolato da una probabile presenza dell’ex bandiera dei Chicago Bulls.

Space Jam 2: la foto pubblicata da LeBron James.
Space Jam 2: la foto pubblicata da LeBron James.