Tori Spelling: continuano i guai finanziari.

La celebre Donna Martin di Beverly Hills 90210 non avrebbe pagato 5mila dollari di acquisti con carta di credito.

Grossi problemi finanziari all’orizzonte per Tori Spelling, conosciuta dal pubblico degli Anni ’90 soprattutto per essere stata Donna Martin, uno dei personaggi più famosi della Serie Tv-cult “Beverly Hills 90210”. In queste ultime ore il nome dell’attrice statunitense è balzato agli onori della cronaca non per una vicenda legata ad un nuovo progetto professionale, ma per una questione ben più grave che la vede inserita nella lista dei 500 criminali fiscali della California.

Infatti, stando a quanto comunicato dalle autorità americane, l’artista di Los Angeles avrebbe dapprima effettuato ingenti acquisti dalla sua carta di credito per circa 5mila dollari, e poi non li avrebbe più pagati. La cifra, dunque, sarebbe legata ad una serie di arretrati di uno strumento di pagamento elettronico che Tori Spelling avrebbe ottenuto da CityBank e che poi avrebbe lasciato scoperta. Di conseguenza, è risultato inevitabile inserirla tra i 500 criminali fiscali dello Stato della California, ed ora pare che debba provvedere a saldare al più presto il suo debito se non vorrà incappare in sanzioni penali. Dunque, sembrano continuare i problemi economici per la mitica Donna Martin di “Beverly Hills 90210”, che in questi anni avrebbe già sperperato l’ingente eredità lasciatale da Aaron Spelling, il padre noto produttore televisivo.

Difatti, l’attrice statunitense ha notoriamente grosse mancanze verso il Fisco, dovendo versare circa 340mila dollari di tasse non pagate tra il 2014 e il 2015. Secondo quanto riportato dai media americani, Tori Spelling sarebbe riuscita a mandare in fumo, nel giro di una decina d’anni, ben 500 milioni di dollari, ovvero una parte del patrimonio del compianto padre Aaron. L’altra quota dell’eredità è finita nelle mani della madre dell’artista 45enne, Candy, che la starebbe gestendo con maggiore oculatezza, provvedendo in prima persona a sostenere economicamente le spese per la scuola privata dei nipoti e per le loro attività sportive, occupandosi anche dei vari pagamenti relativi alla villa di Los Angeles nella quale risiede la celebre figlia con la sua nutrita famiglia. Quindi, anche se fra madre e figlia i rapporti non sarebbero di certo idilliaci, la vedova Spelling starebbe comunque aiutando (e non poco) Tori a mantenere un tenore di vita di alto livello.

Allo stesso tempo, anche il marito di Tori Spelling sarebbe alle prese con numerosi problemi economici: Dean McDermott, difatti, è stato citato in tribunale dall’ex moglie Mary Jo Eustace, perché non le avrebbe mai versato l’assegno mensile da 1.500 dollari per il mantenimento del figlio Jack Montgomery. La coppia, però, sembra non curarsi affatto di questi ingenti guai finanziari, giacché continuerebbe a portare avanti una vita fatta di lusso e sregolatezze.

Tori Spelling: problemi economici per l'attrice.
Tori Spelling: problemi economici per l’attrice.