Che fine hanno fatto i protagonisti di Ragazze a Beverly Hills.

In attesa del remake, ecco cosa fanno oggi i protagonisti del film-cult del 1995.

Una pellicola che ha ispirato mode, abitudini e (perché no?) gergo lessicale dei giovani Anni ’90, diventata fin da subito una vera e proprio icona per un’intera generazione di ragazzi. “Ragazze a Beverly Hills”, lungometraggio del 1995 scritto e diretto da Amy Heckerling, ispirato in parte al romanzo “Emma” di Jane Austen del 1815, ha fatto indubbiamente la storia e ha rappresentato un vero e proprio trampolino di lancio per Alicia Silverstone che, da quel momento, è diventata una star del cinema internazionale.

Per chi clamorosamente non dovesse ricordarla o non dovesse aver mai visto questo film (Attenzione, Spoiler!) la trama ha come protagoniste Cher e Dionne, due ragazze sedicenni che vivono nella lussuosa Beverly Hills. Nonostante trascorrano gran parte delle loro giornate tra shopping selvaggio e party divertenti, le due giovani non disdegnano di dedicare parte del loro tempo a fare delle buone azioni che, però, non sono fini a se stesse, ma puntano ad ottenere dei vantaggi personali. E così, quando si rendono conto che il loro profitto scolastico è decisamente al ribasso, decidono di ricorrere a questa loro propensione per convincere il corpo docente ad alzare i loro voti. L’unico che però sembra incorruttibile è il signor Hall, docente di dibattito. Mentre Donnie è sul punto di arrendersi, Cher invece non molla la presa, e comprende che per migliorare la situazione deve fare in modo da cambiare in positivo la vita sentimentale dell’insegnante. E così i due personaggi principali di “Ragazze a Beverly Hills” provano a fare in modo che nasca una relazione tra il professor Hall e la collega Geist che, siccome non è molto affascinante, è ancora single.

Intanto c’è aria di novità in casa di Cher dove viene accolto Josh, studente universitario di filosofia, figlio dell’ex moglie del padre, Mel: anche se con lui non ha alcun legame di sangue, l’uomo nutre un profondo affetto per lui. Nonostante qualche piccola discussione familiare, Josh e Cher tutto sommato hanno un rapporto positivo. Nel frattempo Hall e Geist avviano una relazione sentimentale che si ripercuote positivamente anche sugli alunni, i quali riconoscono alla protagonista del film Anni ’90 tutto il merito di quest’ottima situazione venutasi a creare.

Forte di questi successi che hanno avuto dei risvolti positivi anche sulla sua vita, Cher coinvolge Donnie in una nuova scommessa, ovvero dare una mano ad una nuova studentessa, Tai, che sembra piuttosto impacciata e poco attraente a causa di un look alquanto trasandato. Le due giovani non solo riescono nell’intento di migliorare l’aspetto estetico della ragazza, ma soprattutto Cher fa in modo che Tai si fidanzi con Elton, uno dei ragazzi più ambiti della scuola. Tuttavia, la soddisfazione del personaggio interpretato da Alicia Silverstone viene a cadere quando comprende che il giovane ha sempre avuto un’attrazione per lei che, a questo punto, respinge scioccata le sue avance.

Questa vicenda si ripercuote pesantemente sull’umore di Tai, e ancora una volta Cher si adopera per trovare un nuovo fidanzato, mettendo nel mirino Christian. Ma ben presto la protagonista di “Ragazze a Beverly Hills” deve fare i conti con la sua “creatura”: Tai, infatti, è diventata una ragazza incredibilmente snob e, soprattutto, è diventata molto popolare tra i giovani della scuola e ha intenzione di corteggiare Josh, suscitando un pizzico di fastidio nella Horowitz.

Dopo i successi iniziali, Cher inizia ad andare incontro ad una serie di fallimenti: dapprima scopre che Christian è omosessuale, e poi apprende di essere stata bocciata all’esame per la patente di guida. E a questo punto subentra l’insegnamento morale della pellicola di Amy Heckerling, con la studentessa che comincia a comprendere di essere andata nella direzione sbagliata fin dall’inizio, non capendo realmente le personalità e i bisogni delle persone che aveva provato ad aiutare, eccezion fatta per i due insegnanti. E così, una volta superata la delusione e lo sconforto, la ragazza si rende conto che è bello fare delle buone azioni, ma solo se non si ha come obiettivo principale un tornaconto personale, e questa crescita non farà altro che migliorarla come persona.

Sono trascorsi ormai più di 20 anni dal debutto di “Ragazze a Beverly Hills”, e proprio in questi giorni è emersa un’indiscrezione che senz’altro ha fatto molto piacere ai fan. Infatti pare proprio che la Paramount Pictures stia lavorando alla realizzazione di un remake della storica pellicola Anni ’90. Al momento il progetto è ancora nella sua fase iniziale, con la casa produttrice che avrebbe affidato a Marquita Robinson (che ha già lavorato in “New Girl” e “Glow”) il compito di stendere una prima sceneggiatura del nuovo lungometraggio. Inoltre nel team di produttori dovrebbe esserci anche Tracy Oliver, che ha firmato il film campione d’incassi negli Stati Uniti “Il viaggio delle ragazze”.

Fin da quando sono spuntati questi rumors su un probabile ritorno sul grande schermo di “Ragazze a Beverly Hills”, il pubblico ha cominciato a chiedersi chi sarà l’attrice scelta dalla produzione per raccogliere la pesante eredità lasciata da Alicia Silverstone, vestendo i panni di Cher Horowitz. Naturalmente al momento non è trapelato nulla in merito, così come è ancora troppo presto per sapere delle prime anticipazioni sulla trama e per capire se il remake sarà ancora una volta ambientato negli Anni ’90, oppure se sarà adattato alla società attuale.

In attesa che arrivino ulteriori notizie sul rientro al cinema di “Ragazze a Beverly Hills” in una veste completamente rinnovata, andiamo a scoprire che fine hanno fatto i protagonisti dell’ormai leggendario film del 1995.

Ragazze a Beverly Hills: trama del film.
Ragazze a Beverly Hills: trama del film.

Alicia Silverstone – Cher Horowitz

“Ragazze a Beverly Hills” ha rappresentato per Alicia Silverstone uno snodo fondamentale per la sua carriera. Infatti, dopo aver interpretato la ricca e superficiale Cher Horowitz, l’attrice statunitense ha ottenuto grande popolarità, mettendo in mostra un talento non passato inosservato agli occhi degli addetti ai lavori. Di conseguenza, dopo essere stata sul set del film di Amy Heckerling, ha lavorato in numerosi altri lungometraggi per il cinema e anche in diverse serie televisive.

Fra i titoli più celebri di cui è stata protagonista, ne ricordiamo innanzitutto due nel 1997, ovvero “Una ragazza sfrenata” e “Batman & Robin”. Invece nel 2000 ha recitato in “Pene d’amor perdute”. Fra il 2001 e il 2003 è stata una star del piccolo schermo in alcune Serie Tv “Miss Match” e “Braceface”. Dimostrando tutta la sua versatilità, ha fatto parte anche del cast del film indie “Who Gets the Dog?”. Tra i suoi ultimi impegni ci sono “Il sacrificio del cervo sacro” per la regia di Yorgos Lanthimos, mentre in televisione è ancora tra gli interpreti della serie “American Woman”.

Alicia Silverstone ieri e oggi.
Alicia Silverstone ieri e oggi.