Lunedì 24 dicembre: su Raidue la saga di Frozen

In attesa che arrivi Babbo Natale, i bambini potranno seguire su Raidue, a partire dalla prima serata, le avventure della principessa Elsa e della sorella minore Anna. Alle 21:05, infatti, prenderà il via “Frozen-Il regno di ghiaccio”, 53° Classico Disney tratto dalla fiaba “La regina delle nevi” di Hans Christian Andersen. Anche in questo caso si tratta di un grande successo dell’azienda statunitense, infatti nel 2014 il lungometraggio animato ha conquistato ben 2 Oscar come “miglior film d’animazione” e “miglior canzone” con quella “Let It Go” diventata popolare in tutto il mondo, nonché vero e proprio marchio di fabbrica della pellicola. Manco a dirlo, anche questo lungometraggio ha scalato le classifiche al botteghino, affermandosi come film che nella sua categoria ha ottenuto il maggior incasso di sempre. Gli introiti totali, infatti, ammontano addirittura a 1.274.219.000 dollari, che gli hanno permesso di battere un’altra icona del mondo Disney, “Il Re Leone”.

Alle ore 22:50, sempre sul secondo canale Rai, sarà possibile vedere “Frozen Fever”, cortometraggio del 2015 che funge da spinoff di “Frozen-Il regno di ghiaccio”. Una particolarità: il cartone è approdato sul grande schermo insieme al kolossal live-action “Cenerentola” e, nella colonna sonora, vanta la presenza del brano originale “Un giorno perfetto” (“Making Today a Perfect Day”) di Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez, ovvero gli autori delle musiche del 53° Classico Disney.

La saga si completerà alle 23:00 con “Frozen-Le avventure di Olaf”, anch’esso cortometraggio spinoff del film d’animazione originario. Si tratta di un cartone piuttosto recente, giacché il suo esordio al cinema è avvenuto in Italia il 28 dicembre 2017, insieme al lancio di “Coco” della Pixar Animation Studios. La Disney il 2 dicembre fu costretta ad interrompere le proiezioni cinematografiche negli States, poiché gli spettatori protestarono, ritenendo eccessiva la durata del progetto che non sembrava affatto un cortometraggio.

Frozen il 24 dicembre su Raidue.
Frozen il 24 dicembre su Raidue.

Martedì 25 dicembre: Natale in compagnia di Biancaneve

Per la prima serata di Natale 2018, Raiuno alle 21:25 regalerà al suo pubblico una vera leggenda dei film d’animazione, “Biancaneve e i Sette Nani” che, uscito ufficialmente nel 1938, proprio quest’anno ha festeggiato il suo ottantesimo compleanno. Inutile soffermarsi sulla trama, giacché siamo di fronte ad un autentico mito del mondo Disney: infatti la pellicola tratta dall’omonima fiaba dei Fratelli Grimm è passata alla storia come primo lungometraggio in cel-animation per il grande schermo, nonché primo film d’animazione prodotto negli Stati Uniti e capostipite delle pellicole realizzate interamente a colori dal colosso americano, meritandosi di fatto l’appellativo di primo Classico Disney.

Dopo l’anteprima del 21 dicembre 1937 al Carthay Circle Theatre, la distribuzione vera e propria partì in America il 4 febbraio 1938, mentre l’approdo in Italia avvenne l’8 dicembre dello stesso anno. L’incasso dopo il ciclo di programmazione (senza contare le successive riedizioni) ammontò a 8 milioni di dollari, un vero e proprio boom se consideriamo che si tratta di un lungometraggio di fine Anni ’30.

Sky Cinema Family risponderà con “Il bianco Natale di Topolino-È festa in casa Disney”, facente parte del progetto House of Mouse e lanciato sul mercato nel 2001 solo per l’Home video, mentre alle 17:10 sarà il turno di “Topolino e la magia del Natale”, film del 1999 diretto da vari registi. I personaggi presenti nella pellicola spaziano da Topolino e Minnie, fino a Paperino, Qui-Quo-Qua, Pippo e Max, protagonisti di tre distinti segmenti. Sempre sullo stesso canale, alle 18:15 andrà in onda “Topolino-Strepitoso Natale”, cartone del 2004 che vede coinvolti anche in questo caso gli storici personaggi dell’universo Disney in cinque differenti avventure a tema natalizio.

Alle 19:25 appuntamento con “A Christmas carol”, film fantastico del 2009 diretto da Robert Zemeckis, nonché ennesima trasposizione cinematografica del “Canto di Natale” con un grande Jim Carrey nei panni del perfido e avaro Ebenezer Scrooge. Realizzato in CGI con la tecnologia della performance capture, nonostante la presenza dell’attore di origine canadese, il lungometraggio al cinema ha ottenuto un buon riscontro di pubblico, ma probabilmente non il grande successo che ci si attendeva. Infatti gli incassi negli Stati Uniti sono stati di poco più di 320 milioni di dollari, mentre in Italia hanno sfiorato i 17 milioni di euro, a fronte di un budget di produzione di 190 milioni di dollari.

In prima serata, alle ore 21:00, Sky Cinema Family risponderà a “Biancaneve e i Sette Nani” di Raiuno con “Ratatouille” del 2007, ottavo progetto in grafica computerizzata targato Pixar. Anche se non siamo al cospetto di una leggenda come Biancaneve, la pellicola ha comunque raggiunto traguardi importanti, guadagnando circa 620 milioni di dollari al botteghino internazionale, piazzandosi davanti ad altri avversari di tutto rispetto come “300” di Zack Snyder e il film d’animazione dedicato ai Simpson, ottenendo la sesta posizione assoluta nella classifica dei lungometraggi più visti del 2007.

Biancaneve e i Sette Nani il 25 dicembre su Raiuno.
Biancaneve e i Sette Nani il 25 dicembre su Raiuno.