Domenica 30 dicembre: su Sky prosegue la saga di Santa Clause

In attesa dei botti di fine anno, per l’ultima domenica del 2018 la programmazione Tv Disney Natale vede ancora sugli scudi Sky Cinema Family che continuerà a trasmettere cartoni e film già mandati in onda nei giorni precedenti. Infatti alle ore 10 tornerà “Le cronache di Narnia: Il principe Caspian”, seguito alle 12:25 da “Che fine ha fatto Santa Clause?”, secondo capitolo della saga in cui è Tim Allen ad interpretare il mitico Babbo Natale. La giornata si chiuderà alle 14:10 con “Topolino e la magia del Natale”.

Le cronache di Narnia-Il principe Caspian il 30 dicembre su Sky.
Le cronache di Narnia-Il principe Caspian il 30 dicembre su Sky.

Martedì 1 gennaio: arrivano Gli Aristogatti

In attesa di scoprire quale sarà la programmazione Tv Disney Natale 2018 del 31 dicembre, il nuovo anno partirà ancora all’insegna di Sky Cinema Family. Sul canale tematico, infatti, per trascorrere una giornata “tranquilla” dopo cene, feste e balli della notte di San Silvestro, alle 15:25 tornerà “Ratatouille”, mentre alle 17:15 il palinsesto della pay-tv prevede un’ulteriore messa in onda de “Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l’armadio”.

Nel tardo pomeriggio, alle 19:30, tornerà anche l’emozionante “Mulan”, ma sarà soprattutto la prima serata a riportare sul piccolo schermo le avventure di Duchessa e Romeo con “Gli Aristogatti”. Uscito nel 1970 per la regia di Wolfgang Reitherman, è il 20° Classico Disney tratto da una storia scritta da Tom McGowan e Tom Rowe che narra di una famiglia di gatti aristocratici che vengono rapiti dal maggiordomo della padrona allo scopo di intascare l’eredità della ricca signora che, altrimenti, sarebbe finita proprio ai teneri micini. Proprio in questo frangente, Duchessa e i suoi cuccioli s’imbatteranno in Romeo, un gatto randagio che li aiuterà a tornare a casa e, soprattutto, a smascherare i malvagi piani del domestico.

Questo film d’animazione è stato anche l’ultimo approvato da Walt Disney e il primo prodotto e lanciato dopo la sua morte avvenuta nel dicembre del 1966. La produzione lavorò al progetto per quattro anni, basandosi su un budget di 4 milioni di dollari. Fin da subito “Gli Aristogatti” è stato apprezzato dal pubblico che l’ha premiato con ottimi incassi che, al box office britannico del 1971, hanno consentito al lungometraggio di affermarsi come la più popolare “general release” di quell’anno.

Gli Aristogatti il 1° gennaio in Tv.
Gli Aristogatti il 1° gennaio in Tv.