Il matrimonio del mio migliore amico: reunion 22 anni dopo.

Il cast del film-cult del 1997 si è ritrovato e ha rivelato alcuni retroscena inediti.

“Finalmente è successo”. Così Cameron Diaz ha salutato la reunion de “Il matrimonio del mio migliore amico”, film-cult del 1997 dalle atmosfere romantiche diretto da Paul John Hogan che 22 anni fa è riuscito a conquistare il botteghino internazionale, incassando in totale 300 milioni di dollari e piazzandosi al secondo posto nel primo weekend di uscita alle spalle di un altro autentico mito, “Batman & Robin”.

I quattro attori protagonisti della pellicola si sono rivisti proprio in questi giorni, con Cameron Diaz che su Instagram ha voluto condividere la sua gioia con i propri follower, postando uno scatto che la ritrae insieme ai colleghi Julia Roberts, Dermot Mulroney e Rupert Everett. La popolarità del lungometraggio degli Anni ’90 è stata ancora una volta confermata dallo strepitoso successo ottenuto dalla fotografia che in un battibaleno ha collezionato ben 850mila like e un gran numero di commenti positivi e dal sapore nostalgico.

L’evento dedicato a “Il matrimonio del mio migliore amico” è stato organizzato dalla rivista statunitense Entertainment Weekly che nel prossimo numero in edicola mostrerà in copertina proprio le quattro star che hanno contribuito a fare la fortuna del film nel 1997, rendendolo un immortale del genere commedia-romantica. Inoltre nel servizio presente tra le pagine del magazine gli attori hanno raccontato alcuni retroscena inediti legati alle riprese e alle fasi che hanno accompagnato il progetto vincente.

Prima di scoprire quali sono gli aneddoti riportati per la prima volta dai protagonisti, ripercorriamo brevemente la trama (Attenzione, spoiler!) de “Il matrimonio del mio migliore amico”. Si parte da Julianne (Julia Roberts) che si rende conto di essere innamorata del suo amico del cuore, Michael (Dermot Mulroney) quando questi le comunica che ha deciso di convolare a nozze con la fidanzata (Cameron Diaz), invitandola alla cerimonia. La donna, a questo punto, si presenta al matrimonio accompagnata da un giovane gay, George (Rupert Everett) fingendo che sia il suo partner nella speranza che Michael possa ingelosirsi. In realtà il suo piano non va a buon fine e, nonostante il tentativo di Julianne di far saltare i fiori d’arancio, alla fine si ritrova costretta ad accettare la realtà, complimentandosi con i neo-sposi e augurandogli tutto il meglio per la loro vita coniugale.

Ed eccoci adesso alle curiosità che Julia Roberts, Rupert Everett, Cameron Diaz e Dermot Mulroney hanno raccontato in esclusiva a Entertainment Weekly.

Il matrimonio del mio migliore amico: reunion 22 anni dopo.
Il matrimonio del mio migliore amico: reunion 22 anni dopo.