Cameron Diaz e il ritorno a Chicago

A Entertainment Weekly Cameron Diaz ha raccontato un aneddoto che risale al periodo successivo all’uscita del lungometraggio del 1997. Infatti qualche anno fa si è recata a Chicago – città in cui è ambientata la pellicola – insieme alla cognata Nicole Richie. Proprio quest’ultima, rivisitando i luoghi de “Il matrimonio del mio migliore amico”, le ha confessato di avere una vera e propria passione per il film-cult, infatti ne ricordava tutte le scene e dove fossero state girate. Una fan sfegatata, insomma.

Cameron Diaz era Kimberly Wallace.
Cameron Diaz era Kimberly Wallace.

La vera storia del finale de Il matrimonio del mio migliore amico

Tra le principali curiosità emerse dalla reunion de “Il matrimonio del mio migliore amico”, c’è quella riportata dal regista Hogan, il quale ha confessato che in un primo momento il finale previsto per il film era completamente diverso. Julianne, infatti, si sarebbe innamorata di un altro invitato al matrimonio che avrebbe avuto il volto di John Corbett, attore conosciuto e amato dal grande pubblico (soprattutto femminile) per il personaggio di Aidan in “Sex and The City”.

Invece, dopo un’attenta riflessione, la produzione optò per una conclusione dolce-amara e con la memorabile scena in cui Julianne si concede un ballo con George durante il party del matrimonio. Del resto, oggi il regista australiano si può dire soddisfatto di questo cambiamento dell’ultimo minuto, ritenendo di aver scelto il finale migliore per il suo film e aggiungendo: “Non potevo farla finire (Julianne, ndr) tra le braccia di un altro ragazzo”. Difatti per Hogan è stato giusto dare spazio a George, visto che Rupert Everett e Julia Roberts hanno dimostrato di avere una bella sintonia durante le riprese.

Il matrimonio del mio migliore amico: curiosità sul finale.
Il matrimonio del mio migliore amico: curiosità sul finale.