Il declino dei Talk Talk di Mark Hollis

Consumato il divorzio dalla EMI, i Talk Talk siglarono un nuovo accordo con la Polydor. La registrazione in studio del quinto album avvenne senza Webb che decise di abbandonare il gruppo, lasciando che a lavorarci fossero Hollis, Harris e Friese-Greene, accompagnati da altri strumentisti. “Laughing Stock”, presentato nel 1991, sancì il definitivo approdo del complesso britannico al post-rock, di cui ancora oggi viene considerato il vero e proprio precursore. Nonostante ciò, il progetto non piacque ai fan. Resisi conto di aver imboccato il viale del tramonto, nel 1992 i Talk Talk preferirono sciogliersi.

Qualche anno dopo, Harris e Webb hanno deciso di tornare a lavorare insieme fondando gli O.rang, mentre Mark Hollis, allontanatosi dalle luci della ribalta per un certo periodo, nel 1998 è tornato col suo primo e ultimo album da solista. Friese-Greene, invece, ha continuato a lavorare come produttore con lo pseudonimo di Heligoland, proseguendo lungo la strada della sperimentazione.

Talk Talk in attività fino al 1992.
Talk Talk in attività fino al 1992.