Henry Winkler: la fake news sulla morte.

L’attore statunitense sta bene e continua ad essere sulla cresta dell’onda.

Nelle scorse ore il mondo dello spettacolo e il pubblico televisivo erano rimasti attoniti di fronte ad una triste notizia ripresa da diverse testate giornalistiche e siti web: la morte di Henry Winkler, leggendario interprete di Arthur Fonzarelli, protagonista della Serie Tv Happy Days. Tuttavia, dopo la diffusione dell’annuncio, si è cominciato a sospettare che vi fosse qualcosa di anomalo, poiché tra le fonti veniva riportato solo un piccolo (e sconosciuto) portale americano, mentre tardavano ad arrivare conferme da realtà ben più attendibili e affidabili.

In effetti, per fortuna è emerso che la notizia della morte di Henry Winkler era tutta una colossale bufala, l’ennesima che si è abbattuta su un personaggio molto popolare e che, soprattutto attraverso il tam-tam del web e dei social network, in un battibaleno aveva fatto il giro del mondo. Il sito (l’unico) che aveva diffuso per primo il falso scoop si chiama ConservativeTears.com e, a ben guardare, fin da subito doveva risultare piuttosto strano che una realtà così piccola e poco nota potesse essere in possesso di un’esclusiva di siffatta portata, a dispetto delle grandi testate e dei media internazionali.

E così, mentre sui social network si moltiplicavano post e hashtag in memoria del mitico Fonzie di Happy Days, in realtà l’attore e regista statunitense stava benissimo. Ancora una volta, dunque, la superficialità che spesso pervade il web ha fatto centro, con il portale americano che, seppur con una pratica poco corretta, sarà riuscito certamente ad ottenere un boom di visualizzazioni (e di introiti) con la sua bufala. Per cercare di contrastare il triste fenomeno delle fake news create ad arte per alimentare facili guadagni, vi ricordiamo di tenere sempre d’occhio le fonti (testate online, siti portali, social network) che consultate, diffidando di realtà poco conosciute e soprattutto poco seguite dal grande pubblico. Addirittura anche Google News è cascato nella trappola relativa al falso annuncio della morte di Henry Winkler, pubblicando immediatamente in bella mostra alcuni articoli che ne annunciavano la dipartita a 74 anni.

Fortunatamente l’artista di New York non solo sta benissimo, ma può alzare alla grande i suoi pollici verso l’alto (come faceva ai tempi di Happy Days) per festeggiare i suoi ultimi successi in campo attoriale e letterario.

Henry Winkler: la bufala sulla sua morte.
Henry Winkler: la bufala sulla sua morte.