Gli storici CHiPs divisi nel giudicare il film.

L’attore statunitense, protagonista del telefilm Anni ’70-’80, ha criticato duramente la versione cinematografica.

La leggendaria serie televisiva statunitense “CHiPs” è diventata un film, con Michael Pena e Dax Shepard che hanno indossato gli storici panni degli agenti Frank Poncherello e Jon Baker, per rievocare i fasti di un telefilm che ha tenuto incollati al televisore milioni di persone in tutto il mondo, guadagnandosi di diritto un posto d’onore tra le Serie Tv più viste e amate di sempre.

La pellicola uscita da poco nelle sale cinematografiche statunitensi non sta mancando di far discutere i fan, divisi tra favorevoli al progetto per il grande schermo e coloro che, invece, ritengono le versioni per il cinema dei telefilm, delle produzioni decisamente scarse rispetto alle edizioni originali. Ma su tutti stanno facendo discutere le dichiarazioni piuttosto nette di un personaggio decisamente autorevole in materia di “CHiPs”, ovvero Larry Wilcox, colui che ha portato al successo la serie televisiva nei panni di Jon Baker.

L’attore statunitense, infatti, ha utilizzato delle parole piuttosto forti e dure nei confronti del film di “CHiPs”: vediamo nel dettaglio quali sono state le sue dichiarazioni che, di certo, non avranno fatto felici i produttori del nuovo lungometraggio.

CHiPs: Larry Wilcox attacca il film.
CHiPs: Larry Wilcox attacca il film.